Live Sicilia

Basket femminile

Ritorno in A1 dopo 11 anni
Alcamo in festa per la Gea

VOTA
0/5
0 voti

A1, alcamo, basket, Gea, Sport, Sport
Erano arrivati in duemila, ma cinquecento sono rimasti fuori. All'esterno del PalaTreSanti, ma dentro alla grande festa. Il primo verdetto per le siciliane del basket impegnate negli spareggi promozione porta i colori del basket Alcamo, che raggiunge la serie A1 grazie a una splendida seconda metà di gara contro la Sandalia Cus Cagliari. Finisce con 11 punti di vantaggio, quindi ben oltre i 6 necessari per staccare il biglietto per la massima serie, con Caliendo e Mandache sugli scudi: 16 punti a testa che suonano come una firma sul ritorno in A1 dopo 11 anni.
La partita inizia nel segno del Cus Cagliari, che porta  a casa il primo parziale (15-16), ma anche il vantaggio all'half time. La seconda metà della partita, però, è tutta in siciliano: in un match nervoso con i soli guizzi di Barbora Fabianova e – in parte – di Cinzia Arioli fra le ospiti, la Gea ha rimesso in piedi il match, chiudendo il terzo parziale in vantaggio di 6 punti (20-12 il parziale dei terzi 10'), proprio quelli necessari per approdare in A1. Ma a quel punto le ragazze di coach Petitpierre non si sono fermate: con un ultimo parziale di 14-9 la Gea ha ulteriormente allungato, violando la difesa aggressiva ma stanca delle sarde. E portando a casa una promozione che fa da preludio agli altri play-off delle siciliane.

GEA MAGAZZINI ALCAMO 60
SANDALIA CUS CAGLIARI 49
ALCAMO: Caliendo 16, Mandache 16, Milazzo, Gaglio 4, Fazio 2, Prado 6, Calabretta ne, Fabbri, Fassina 8, Gattini 8. Coach Petitpierre.
CUS CAGLIARI: Gibertini 8, Fabianova 16, Piana, Buscemi 2, Azzellini 8, Oppo, Arioli 11, Brunetti 4, Sau ne, Mulas ne. Coach Xaxa.
ARBITRI: Lo Scalzo di Potenza e Viselli di Roma.
PARZIALI: 15-16, 26-28, 46-40.

Erano arrivati in duemila, ma cinquecento sono rimasti fuori. All'esterno del PalaTreSanti, ma dentro alla grande festa. Il primo verdetto per le siciliane del basket impegnate negli spareggi promozione porta i colori del basket Alcamo, che raggiunge la serie A1 grazie a una splendida seconda metà di gara contro la Sandalia Cus Cagliari. Finisce con 11 punti di vantaggio, quindi ben oltre i 6 necessari per staccare il biglietto per la massima serie, con Caliendo e Mandache sugli scudi: 16 punti a testa che suonano come una firma sul ritorno in A1 dopo 11 anni.

La partita inizia nel segno del Cus Cagliari, che porta a casa il primo parziale (15-16), ma anche il vantaggio all'half time. La seconda metà della partita, però, è tutta in siciliano: in un match nervoso con i soli guizzi di Barbora Fabianova e – in parte – di Cinzia Arioli fra le ospiti, la Gea ha rimesso in piedi il match, chiudendo il terzo parziale in vantaggio di 6 punti (20-12 il parziale dei terzi 10'), proprio quelli necessari per approdare in A1. Ma a quel punto le ragazze di coach Petitpierre non si sono fermate: con un ultimo parziale di 14-9 la Gea ha ulteriormente allungato, violando la difesa aggressiva ma stanca delle sarde. E portando a casa una promozione che fa da preludio agli altri play-off delle siciliane.

GEA MAGAZZINI ALCAMO 60

SANDALIA CUS CAGLIARI 49

ALCAMO: Caliendo 16, Mandache 16, Milazzo, Gaglio 4, Fazio 2, Prado 6, Calabretta ne, Fabbri, Fassina 8, Gattini 8. Coach Petitpierre.

CUS CAGLIARI: Gibertini 8, Fabianova 16, Piana, Buscemi 2, Azzellini 8, Oppo, Arioli 11, Brunetti 4, Sau ne, Mulas ne. Coach Xaxa.

ARBITRI: Lo Scalzo di Potenza e Viselli di Roma.

PARZIALI: 15-16, 26-28, 46-40.



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php