Live Sicilia

Ars. Parla Leontini

"La Finanziaria non è un treno merci"

VOTA
0/5
0 voti

ars, bilancio, finanziaria, leanza, leontini, pdl, Politica, Politica
C'è malumore nel Pdl. L'ennesima riscrittura del cosiddetto maxiemendamento alla Finanziaria non piace al capogruppo Innocenzo Leontini, che attacca: "No alla Finanziaria omnibus"."Questa notte - spiega Leontini prima di entrare in aula - mi è stato consegnato un papello di 92 pagine con la riscrittura del maxiemendamento. Cosa c'è? Circa 40 articoli riscritti, di tutto di più. C i sono almeno sei disegni di legge organici: dalla dismissione degli Iacp, alla legge sugli appalti; dalla dismissione degli organismi dell'agricoltura per crearneuno solo all'incremento del numero degli Ato con l'escamotage della premialità per quelli virtuosi".

E' infuriato il capogruppo Pdl, non lo nasconde e rilancia: "Stanno trasformando la Finanziaria in un treno merci dove caricano di tutto. Non è possibile. Oggi poi apprendiamo dai giornali che autorevoli capigruppo di maggioranza annunciano la presenza delle somme per 119 persone degli enti parco e delle riserve. Ma non si era detto che in Finanziaria non si parlava di questo tema?"
"Sono cose che vogliamo fare - precisa - ma non in Finanziaria. Andiamo in Aula con la volontà di esaminare il testo che era uscito dalla commissione".

A stretto giro la "replica" di Lino Leanza (Mpa). "Abbiamo due strade da potere seguire: o approviamo il maxiemendamento con gli emendamenti anche delle minoranze o facciamo una Finanziaria secca. In questo caso, il più probabile, rinviamo ai prossimi mesi le leggi di settore".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php