Live Sicilia

Aspettando la storia

La Coppa Italia? Ma non mi dire...

VOTA
0/5
0 voti

coppa, hernandez, pastore
Gonella e Bulgarelli. I palermitani che vanno allo stadio sono cresciuti nel ricordo ferale di un arbitro che concesse un rigore inesistente e di un attaccante che lo provocò. Erano gli anni Settanta, quella splendida navicella rosanero fu defraudata della Coppa Italia indirizzata a Bologna. Cliccando a caso sul web, le rievocazioni amarissime tracimano.

Rievocava l'ottima penna di Vitogol su Tifosirosanero. "Il successivo copione della tragedia rosanero dal titolo “Lo scippo della prima Coppa Italia” prevede due atti. Nel primo atto, ritroviamo dapprima i cori e le lacrime di gioia dei tifosi di una squadra che non aveva mai vinto niente ed alla quale si schiudevano le porte dell’accesso alle Coppe Europee, quando questo titolo non era inflazionato per esigenze televisive. Ancora, il fallo laterale a nostro vantaggio sotto la Tribuna Monte Mario invertito da Gonella. Lo scarto laterale di Bulgarelli a cercare il contatto con Arcoleo quasi sulla linea di fondo campo sul versante destro della nostra area di rigore sotto la Curva Nord: Il tuffo di Bulgarelli che crolla a terra, esanime come un pupo. Il ferale fischio e la trasformazione di Savoldi a tempo scaduto".

Da lì i rigori. Totò Vullo che spara male dopo avere biasciato "U' tiru eu". E l'errore fatale di Favalli. Gonella e Bulgarelli. Massì domenica si va a Parma. E allora? Chi se ne frega? Il pensiero è alla semifinale di ritorno col Milan, nel catino del "Barbera" imbandierato. Il sogno è un altro volo a Roma. Dai Abel, dai Javier...
Bulgarelli e Gonella protagonisti di uno scippo. Giacomo, nel frattempo, è morto e sarà senz'altro in Paradiso per collaudati meriti di amabilità. Ma se lo vedete stramazzare da una nuvola all'altra, per piacere, non dategli un altro rigore.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php