Live Sicilia

L'arrivo di Berlusconi

Il presidente senza sorriso

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Arriva a Lampedusa un uomo vecchio, col carico degli anni addosso. Arriva dopo un'assenza che ha generato un silenzioso clamore. Arriva, Silvio Berlusconi. Ma non è lui, dicono. Si tratta della controfigura, dello stunt-man che va in giro a dispensare sorrisi come caramelle ai bambini, a scavalcare pericolose staccionate. Infatti, si vede a occhio nudo che non sfoggia il sorrisone originale, la magia di Pinocchio che riusciva a ingannare bonariamente la fatina dopo l'ennesimo naso lungo. E' una smorfia stiracchiata e depressa. Colpo di scena... Non è mica un sosia. E' Berlusconi in persona, la controfigura di se stesso.

Cos'è che porta la vecchiaia inesorabile nel cuore di un uomo? Ci sono vecchi lustri come pomelli d'ottone, con un profumo di gioventù da fare invidia a un dodicenne. Forse accade (di invecchiare davvero) quando non mantieni le promesse. Quando sapevi che non le avresti mantenute. Quando sapevi che stavi raccontando bugie in cui credevi perfino tu. Gli uomini sono più sfortunati di certi burattini di legno: non hanno nemmeno la segnaletica del naso lungo, per capire quando la sparano troppo grossa.

Arriva Silvio, carico di anni. Non ha mantenuto la sua promessa più grande: cambiare l'Italia in meglio. Eppure ha regnato. Arriva con la luce tremolante del suo tramonto. Adesso vorrebbe cambiare Lampedusa, con uno schiocco delle dita, come un mago. Ma si sa che la vita è severa con maghi e illusionisti. Sono quelli che invecchiano peggio di tutti. Perché mentono più di tutti.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php