Live Sicilia

Gela

Ucciso a bastonate per una lite

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Ucciso a bastonate perché mangiava senza pagare. E' successo a Gela dove un pregiudicato di 48 anni, Benito Cannizzo, è stato ammazzato al culmine dell'ennesimo violento diverbio fra lui e il proprietario del bar 'Valentino'. Il presunto assassino è stato arrestato dalla polizia. L'omicidio si è verificato in via Crispi. Cannizzo è morto immediatamente.

L'arrestato, il titolare del bar, si chiama Orazio Vella e ha 33 anni. Secondo una prima ricostruzione della polizia, la vittima si era recata nel locale e, come in altre occasioni, dopo aver consumato si sarebbe rifiutato di pagare il conto. A quel punto è esplosa la lite e il proprietario del bar ha colpito più volte Cannizzo con un bastone da tenda: per lui non c'è stato nulla da fare. Secondo quanto si apprende, la vittima aveva avuto problemi con i titolari di altri locali per la stessa ragione.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php