Live Sicilia

La lettera

"I nostri figli malati d'autismo
e abbandonati dall'Inps"

VOTA
0/5
0 voti

autismo, disabili, malattia, Cronaca
Gentile redazione, mi chiamo Daniela Pizzuto e sono uno dei rappresentanti del comitato "L'autismo parla" di Palermo. Scrivo per denunciare l'oltraggio che i genitori dei soggetti disabili devono subire ogni giorno. Senza averne il diritto e contro l'ultima circolare ministeriale che prevede che per alcune patologie, fra cui i disturbi mentali, il rinnovo dell'invalidità sia automatico, l'Inps si è preso la briga non solo di convocare per accertamenti ma addirittura di revocare l'accompagnamento e trasformarlo in frequenza. Complimenti all'Inps per avere peggiorato le condizioni già drammatiche delle famiglie con disabili a carico che ora saranno pure costrette a sbattersi da un ufficio all'altro per dover presentare ricorso, per dover pagare se è il caso un avvocato per accelerare i tempi. Questo è il caso, per esempio, di Gaetano Mormando, disoccupato, padre d 2 figlie disabili (1 autistica e l'altra con psicosi infantile). Il nostro comitato, di cui lui fa parte, agirà con i propri legali nei confronti dell'Inps. Confermo che il suo non è un singolo caso e che l'Inps compie questi atti indegni ogni giorno nei confronti dei nostri figli. Noi oggi siamo forti, siamo informati, siamo le famiglie dei soggetti autistici uniti contro un sistema cieco e sordo ma non tutti i disabili hanno alle spalle qualcuno che li sostenga.

(nella foto Dustin Hoffmann e Tom Cruise in Rain man, film dedicato ai problemi dell'autismo).


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php