Live Sicilia

Lettera alla piccola Fiammetta

Borsellino è ancora nonno
nei giorni di via D'Amelio

VOTA
0/5
0 voti

fiammetta, paolo borsellino, via d'amelio, Cronaca
Cara e piccola Fiammetta, sei nata appena due giorni fa e già sei importantissima, non solo per i tuoi genitori e per coloro che ti vogliono bene. Porti con te le ali di una benedizione speciale.
Un sms il sedici luglio: è nata Fiammetta, terzogenita di Manfredi Borsellino e Valentina, nipote di Paolo Borsellino. Sì, nata il sedici luglio. Da due giorni ci chiediamo: perché? Si nasce in tutti i giorni dell'anno. Perché il sedici luglio a tre giorni da via D'Amelio?
Cara Fiammetta, non devi sentirti troppo pesante per questo modo di dire "Via D'Amelio" che sentirai ripetere molte volte e in diverse occasioni nella tua vita. Tu sei l'esatto contrario. Tu sei un dono bellissimo. E ogni volta che parleremo di te, penseremo a te come a un fiore di campo, come si pensa a una carezza o a un sorriso. Ma tu non dovrai mai sentirti responsabile dell'affetto e della speranza che susciti e  susciterai in noi e in tanti, né gravata, né portatrice di cose troppo grandi. Dovrai solo camminare nel mondo per la tua strada, niente altro. Né volare, né saltare. Camminare, Fiammetta, dritta o storta o a spizzichi e bocconi, lo deciderai tu.
Nel frattempo qualche idiota continuerà a raccontare la storia della tua famiglia come una storia esclusiva di morti, lacrime e di stragi. E noi diremo a quell'idiota che tu testimoni il contrario. Tu sei la felicità, l'amore e la gioia di venire al mondo e in questo somigli a tutti coloro che ti amano, nonno Paolo compreso.
Tu, Fiammetta, se ancora non l'hai capito, sei la Vita che non può morire.

(A Manfredi, Valentina e Fiammetta gli auguri affettuosi di Livesicilia)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php