Live Sicilia

La tesi di Veltroni

"Stragi di mafia contro la sinistra"

VOTA
0/5
0 voti

mafia, strage, walter veltroni

Paolo Borsellino



''Io non voglio fare operazioni di portatura propagandistica né stabilire relazioni dirette ma le stragi cominciarono nel '93 con il governo Ciampi e finirono nel '94 quando si aprì una nuova stagione politica. Qualcuno ha usato la mafia per creare una nuova stabilizzazione, per evitare che le forze democratiche e progressiste governassero questo Paese''. E' la tesi che Walter Veltroni ha sostenuto ieri parlando delle stragi di mafia del '92 e del '93 dal palco della festa del Pd a Roma.

''Sono state, come io scrissi in quegli anni, stragi dell'antistato, stragi di mafia e di uno Stato deviato per condizionare l'esito della vita pubblica cioè del nostro Paese - ha continuato Veltroni - Nel '93 io scrissi che quelle stragi non furono solo di mafia ma sono servite a riorganizzare un sistema di relazioni fra la mafia e lo Stato''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php