Live Sicilia

Durante il convegno di Liberamente

Miccichè contro Tremonti e Alfano

VOTA
0/5
0 voti

alfano, liberamente, micciché, siracusa, tremonti, Politica
''Saremo cialtroni su mille altre cose, ma sui fondi strutturali non è così e Giulio Tremonti lo sa bene''. Lo ha affermato il sottosegretario Gianfranco Miccichè tornando a parlare a Siracusa sulle polemiche sorte dalle dichiarazioni del ministro dell'economia che aveva definito cialtroni i governatori del sud. ''Tremonti, che io adoro e al quale voglio bene, ci disistima, ma spero di fargli cambiare idea''. Il sottosegretario ha spiegato che ''i fondi strutturali non sono finanziamenti ma un rimborso e quindi - ha sottolineato - se prima non spendiamo non possiamo presentare i rendiconti a Bruxelles. Quindi la responsabilita' - ha concluso Micciche' - e' soltanto di Roma: avendoci tolto i fas i fondi strutturali sono tutti persi''.
Miccichè non risparmia neanche il ministro della Giustizia Angelino Alfano: "Due giorni fa mi ha chiamato il ministro Maria Stella Gelmini raccomandandomi di essere prudente nel mio intervento di oggi. Magari si temeva che parlassi del ministro della Giustizia Angelino Alfano. Ma noi parliamo di Sud, e che c'entra Alfano con il Sud?''.  Quindi il sottosegretario alla presidenza del consiglio ha confermato il clima disteso con il governatore siciliano Raffaele Lombardo: ''Non c'è nessun gelo tra me e il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, e chi scrive questo non dice il vero. La verità - ha aggiunto il leader del Pdl-Sicilia - è che forse si va verso il cambiamento di qualche assessore, e non mi dispiacerebbe neppure perchè mi sembra che qualcuno non abbia fatto fino in fondo il proprio dovere. Chi? Non farò alcun nome, e neppure cognomi....''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php