Live Sicilia

A Siracusa

Al convegno Liberamente
contestato il ministro Gelmini

VOTA
0/5
0 voti

contestazione governo, gelmini, Politica
Slogan, fischi e contestazioni da parte dei precari della scuola scandiscono gli arrivi al castello Maniace di Siracusa dei ministri e degli invitati al convegno 'Sud e federalismo', promosso dalla fondazione Liberamente del Pdl, alla quale partecipano cinque esponenti del governo Berlusconi. I manifestanti espongono diversi striscioni in difesa ''della scuola pubblica'' e chiedono al ministro Gelmini: ''manderai tua figlia in una classe con 33 alunni'' e ''chi taglia la Sicilia cancella il futuro''.
Il ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini ha incontrato i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil e una delegazione dei precari che hanno inscenato una manifestazione di protesta questa mattina davanti il castello Maniace di Siracusa dove e' in corso un convegno della fondazione Liberamente. Il ministro ha dato appuntamento a una delegazione di sindacati e precari per il prossimo 15 luglio a Roma. ''Sono scelte difficili da fare per noi - ha detto il ministro ai manifestanti - anche in altri paesi europei sono stati fatti interventi piu' pesanti dei nostri, penso a Gran Bretagna e Spagna, per esempio, dove molti insegnanti sono stati direttamente licenziati. C'e' un problema precari - ha aggiunto il ministro - ma con accordi tra Stato e Regione si puo' cercare di trovare la migliore soluzione possibile''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php