Live Sicilia

ACCUSE A PALERMO, CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO

"Morì dopo cinque ore senza assistenza"

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
I pm Ennio Petrigni e Giuseppina Motisi hanno chiesto il rinvio a giudizio di otto tra medici e infermieri dell'ospedale Ingrassia di Palermo e del servizio di emergenza del 118: sono accusati di omicidio colposo nei confronti di Marianna Governale, una donna che rimase senza assistenza, per oltre cinque ore, al pronto soccorso dell'ospedale, e che poi morì a causa di un arresto cardiaco. L'indagine, nella prima fase, fu seguita dal pm Massimo Russo, oggi assessore regionale alla Sanità della Sicilia. L'udienza preliminare è stata fissata per la fine del mese.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php