Live Sicilia

IL BAR DELLO SPORT

Tutta colpa dell'orsacchiotto

VOTA
0/5
0 voti

Cominciamo con una dichiarazione del barese Allegretti, fondamentale per le sorti dell'umanità tutta:  "Ho esultato con un balletto particolare per un vecchio scherzo con il portiere Gillet. Lui mi chiama Buba, il nome di un orsacchiotto in Belgio dove viene trasmessa anche una pubblicità. Quindi ho ballato come nella canzone dello spot di Buba. Adesso che vi ho svelato questo aneddoto mi prenderanno in giro in tutta Italia”. Bè, non è detto che si sappia. Mentre Allegretti raccontava l'aneddoto una parte dei colleghi in sala stampa era afflitta da sbadigli tipo coliche addominali terminali. Una parte si trastullava col telefonino (cioè faceva quello che fa sempre). L'altra parte era a caccia del malore del mister per intervistarlo in esclusiva.
Al mister, anzi a Coach Z, i più fervidi auguri di guarigione. Le ragioni del malore? Tre sono le cause che trapelarono. Al lettore la scelta.
1) Zenga si è sentito male perchè conosce, ma proprio non sopporta, l'orsacchiotto Buba. Pare che questi somigli come una goccia d'acqua a Enrico Varriale. 2) Zenga si è sentito male dopo il gol di Budan. Va bene, Igor ha segnato ma ha disobbedito. Coach Z - nel gran frullatone solito degli schemi intercambiabili - gli aveva intimato di mettersi in porta. 3) Zenga si è sentito male perchè ha avvistato sulle tribune il custode Giacomino. E l'ha scambiato per Mazzone, pazzescamente ingrassato, ma già pronto al cambio di panchina (e meno male che non ha visto Simplicio, più nero del solito).
Ora si va a casa di Guidolin, altrimenti detto: "Cavani, ma tu lo parli bene l'italiano?". Domanda del Bar dello Sport: quante sconfitte ci vorranno ancora prima che Coach Z diventi, nel cuore del popolo, "Chiddu ca allenava u' Catania".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php