Live Sicilia

Convegno a Terrasini

Icom Italia incontra i musei siciliani

VOTA
0/5
0 voti

d.ssa alessandra mottola molfino, d.ssa patrizia li vigni, dibattito, dott.luca baldin, icom, icom italia, musei, museologia, palazzo d'aumale terrasini
Martedì 15 settembre 2009, presso il Museo Regionale di Storia Naturale e Mostra Permanente del Carretto Siciliano – Palazzo d'Aumale di
Terrasini, si terrà l'incontro dei Musei Siciliani con Icom Italia. L'incontro è organizzato dal Direttore del museo, d.ssa Patrizia Li Vigni e patrocinato dalla Regione Siciliana e dal Comune di Cinisi. Una giornata di dibattito e confronto tra i più illustri professionisti del mondo museale (presenti, tra l'altro, Alessandra Mottola Molfino – Presidente del Collegio Probiviri- e Luca Baldin – Segretario Nazionale dell'Icom) per discutere delle prospettive dei musei siciliani alla luce della Programmazione Europea 2007/2013.
L' Icom (International Council of Museums), è un organismo internazionale fondato nel 1947, che per mezzo di comitati, convegni e pubblicazioni, effettua ricerche ed organizza eventi legati al mondo museale avvalendosi dell'ausilio di oltre 20.000 membri in 152 paesi. Lavorando assiduamente con molteplici organizzazioni internazionali come l'Unesco, l'Icom si batte per suscitare interesse nei confronti delle problematiche e delle iniziative di tutti i musei, anche quelli appartenenti a piccole realtà, che vengono tutelate e valorizzate.
Nel corso della giornata, sarà inoltre presentato uno degli obiettivi di Icom Italia: la costituzione del Coordinamento regionale Siciliano dell'Icom, iniziativa che senza dubbio contribuirà al rilancio culturale del meridione d'Italia in ambito internazionale.musei
Un'occasione importante dunque, per promuovere nei nostri musei la cultura della qualità e del servizio ai propri utenti, sempre più preparati ed esigenti. Per anni, molti hanno accusato i musei di essersi “adagiati” su una logica della “fissità” non solo espositiva. Adesso non è più così: i musei stanno sempre più “uscendo” dai propri palazzi, impegnandosi in una seria opera di modernizzazione e  mettendo in atto quelle modalità comunicative che gli consentano di dialogare nel modo più adeguato con  ogni visitatore.
Una considerazione: i musei offrono ai visitatori esperienze straordinarie, incomparabili con quelle offerte da altri luoghi. Non si tratta della semplice evasione, per qualche ora dalla routine di tutti i giorni, della distrazione e del diletto suscitati da qualcosa di diverso. E' la possibilità di trovarsi trasportati in un meraviglioso mondo di pensiero, bellezza e memorie.
Cosa rappresenta in fondo il museo? Ciò che siamo stati, quel passato che occasioni come questa ci permettono ancora una volta di recuperare e tutelare.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php