Live Sicilia

Bottiglia incendiaria contro custodi Teatro Carmine

Intimidazione a Salemi, Olivero Toscani:
"Sono dei vigliacchi, noi andiamo avanti"

VOTA
0/5
0 voti

assessore salemi, intimidazione, oliviero toscani, teatro del carmine, vittorio sgarbi, Cronaca
Oliviero Toscani non fa passi indietro, anzi, contrattacca: "Vigliacchi". Dopo l'intimidazione avvenuta nella notte tra domenica 6 e lunedì 7, quando ignoti hanno lanciato una bottiglia incendiaria contro due ragazzi incaricati di effettuare la custodia al Teatro del Carmine nel centro storico della città, il fotografo e assessore alla Creatività e alla Comunicazione del Comune di Salemi è molto chiaro: "E’ una intimidazione. Non ci sono altre parole per qualificare un gesto del genere. Chiunque siano, sono dei vigliacchi, semplicemente dei vigliacchi. Quelli che si registrano - ha aggiunto - mi sembrano oggettivamente segnali chiari perché colpiscono luoghi simbolo delle iniziative culturali realizzate in questo primo anno di lavoro a Salemi. Prima hanno danneggiato la recinzione esterna del castello, dove da un anno lavorano i ragazzi del progetto “Terremoto”, adesso il Teatro del Carmine dove gli stessi ragazzi hanno lavorato nelle scorse settimane alla rassegna “Benedivino”. E’ assurdo - ha proseguito Toscani - che in una città come Salemi possano accadere simili cose. Credo sia evidente come ci sia qualcuno che si oppone in maniera anche violenta al faticoso processo di rinascita della città. Come ha già detto Vittorio Sgarbi - ha concluso - non ci faremo certo intimidire da dei vigliacchi. Continueremo il nostro lavoro a Salemi ancora con più passione".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php