Live Sicilia

Enna

Incendiavano auto per estorcere denaro
Arrestati due quarantenni

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Due uomini, Filippo Parisi di 34 anni, e Salvatore Spitaleri di 40, di Valguarnera Caropepe in provincia di Enna, sono finiti in manette per essere stati autori di diversi attentati incendiari per scopi estorsivi. Le indagini sono partite da una serie di episodi accaduti a Valguarnera Caropepe e a Barrafranca, sempre nell'Ennese, dove 14 auto presso rivenditori dell'usato e officine meccaniche sono state date alle fiamme lo scorso luglio in tre distinte occasioni. Gli arrestati avevano intenzione di assumere il controllo del mercato dell'usato nella zona. Parisi, inoltre, è accusato di sequestro di persona e lesioni aggravate, per aver malmenato un uomo di 38 anni con disagi psichici, allo scopo di fargli dichiarare la responsabilità degli attentati incendiari.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php