Live Sicilia

INTIMIDAZIONE A UN COMMERCIANTE

Palermo, colla nella saracinesca
di un negozio d'abbigliamento

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Ancora un colpo del racket, ancora colla nella saracinesca di un esercizio commerciale di Palermo. La denuncia è stata sporta ieri presso il Comando Stazione Carabinieri di Palermo Crispi, dal titolare di un negozio di abbigliamento di via Marchese di Roccaforte. La mattina, l'uomo aveva fatto l’amara scoperta:  nella notte ignoti avevano bloccato la saracinesca con della colla attack impedendone l’apertura. In sede di denuncia il commerciante palermitano 66enne ha riferito di non avere ricevuto telefonate o minacce estorsive, né subito analoghi episodi di danneggiamento.
"Quest’ennesimo caso intimidatorio - spiegano i carabinieri - , evidenzia come il 'messaggio' con l’utilizzo della colla sia il metodo più sicuro per gli uomini dei clan della zona per quanto riguarda le estorsioni, utilizzato nella speranza che le vittime non denuncino l’accaduto ai carabinieri e nelle migliori delle ipotesi, e che vadano a cercare  'l’amico' o il rappresentante di zona per  'mettersi a posto'. Il colonnello Teo Luzi, comandante provinciale dei carabinieri di Palermo fa l’appello ai commercianti di avere coraggio e di recarsi presso i comandi dell’Arma per denunciare casi d’intimidazione, così come accade ormai quotidianamente".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php