Live Sicilia

Gela, decisa la chiusura temporanea

Il mercato ortofrutticolo
in mano alla malavita

VOTA
0/5
0 voti

crocetta, gela, infiltrazioni, mercato ortofrutticolo, Cronaca
Non pagano l'affitto da anni, non hanno presentato certificazione antimafia, mancano di documenti contabili e non sono in grado di garantire l'origine della merce in vendita. E' la situazione di nove degli undici gestori degli stand del mercato ortofrutticolo di Gela, provincia di Caltanissetta, esattamente come si è presentata agli occhi di polizia, carabinieri e vigili urbani intervenuti stamattina.

Dai controlli è poi emerso che tre fratelli sarebbero titolari della metà dei box, seppur in comune non sono stati trovati gli atti di assegnazione dei punti per la vendita della frutta all'ingrosso. Il comune ha così deciso, per autotutela, di chiudere provvisoriamente il mercato, con un atto firmato dal vice sindaco Elisa Nuara. Mentre per l'ex sindaco del comune del Nisseno, Rosario Crocetta, europarlamentare del Pd, è tutto da rifare: l'amministazione dovrebbe fare un nuovo bando.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php