Live Sicilia

il consuntivo

"Settimana della legalità"
Riflessioni e incontri

, Zapping

Le iniziative organizzate all'Istituto Comprensivo De Cruyllas di Ramacca.

VOTA
0/5
0 voti

Si è conclusa venerdì 25 maggio la “Settimana della legalità” presso l’I.C. De Cruyllas di Ramacca. Coordinati dai proff.ri Bonanno Vita e Finocchiaro Salvatore, gli alunni hanno allestito l’Auditorium con i cartelloni preparati durante le attività in classe e hanno predisposto la presentazione dei loro lavori multimediali. Sono stati attenzionati i fatti di cronaca più significativi che hanno segnato l’Italia, per diffondere tra le nuove generazioni la cultura della legalità che deve nascere fin dalla più tenera età, per essere coltivata e promossa in ogni contesto della vita sociale.

A conclusione delle attività sono intervenuti, per un momento di riflessione, Salvatore Strano e Rosario Cunsolo, rappresentanti dell’Associazione Anti Racket “Libera Impresa” e Filippo SiIleci, autore del cortometraggio “Da Portella della ginestra e Via D’Amelio”. I ragazzi hanno partecipato con un silenzio assordante alla manifestazione, segno che le testimonianze ascoltate hanno sortito l’effetto di coinvolgerli e di farli interrogare su quello che è il loro ruolo nella società di domani e sugli errori del passato. Accorato il discorso del sindaco, Pippo Limoli, introdotto dalle note dell’Adagio di Albinoni eseguito dal violinista Francesco Tusa e dal violoncellista Maurizio Di Stefano.

L’augurio è che questa iniziativa non rimanga un evento isolato, ma possa diventare il punto di partenza per un agire quotidiano diverso, in ogni ambiente e qualunque età, per poter causare quella dissonanza cognitiva indispensabile per interrogarsi e per apportare significativi e durevoli cambiamenti alla società.

La scuola, anche in questo caso, è la fucina nella quale forgiare i migliori strumenti per garantire il futuro della legalità, affinchè non rimangano solo belle parole in una giornata l’anno. Siamo noi adulti, con i nostri atteggiamenti e il nostro impegno tangibile, i responsabili di ciò che le nuove generazioni saranno domani.



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento