Live Sicilia

FDI

Meloni sbarca a Catania
Mini tour elettorale

, Cronaca

La leader di Fratelli d'Italia è in Sicilia per sostenere i candidati alle amministrative.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Questa mattina, Giorgia Meloni, la presidente nazionale di Fratelli d’Italia, ha incontrato la stampa all’aeroporto “Vincenzo Bellini” di Catania. La leader di FdI è arrivata in Sicilia per un mini tour, volto a sostenere la lista di Fratelli d'Italia e i candidati sindaci del centrodestra in occasione dell’elezioni amministrative del prossimo 10 giugno. “Finora c’è un solo partito, nel centrodestra, che non è andato a cercare alleanze con qualcun altro - ha dichiarato Giorgia Meloni - e che non ha fatto cose diverse da ciò che aveva detto in campagna elettorale. Quel partito si chiama ‘Fratelli D’Italia’. Se i cittadini, in riferimento alle elezioni amministrative, vogliono essere sicuri di dove vada il loro voto, io consiglio loro di mettere una croce sul simbolo Fratelli D’Italia”.

Rispettando il fitto programma di appuntamenti, la Meloni oggi, insieme al coordinatore regionale Manlio Messina, all’Assessore Regionale al Turismo Sandro Pappalardo, ha proseguito la sua visita in giro per la Sicilia orientale. Sempre in mattinata, infatti, l’onorevole, è stata nell’hotel Marina di Nettuno Yacting club di Messina, dove ha presentato i candidati di Fratelli d'Italia alle elezioni amministrative, insieme al candidato sindaco, Dino Bramanti.

“Sono molto fiera del lavoro che è stato fatto dal nostro coordinatore regionale Manlio Messina, dall’Assessore al Turismo Sandro Pappalardo – ha detto la Meloni - e dal resto della classe dirigente perché ci hanno permesso di consolidare la nostra presenza nella Sicilia orientale. In merito alle votazioni amministrative del 10 giugno, io ritengo che, quelle presentate da Fratelli d’Italia, siano delle ottime liste, fatte di persone per bene e radicate sul territorio che vogliono offrire delle risposte alla gente”.

Il tour è proseguito nel pomeriggio prima ad Aci Sant’Antonio, dove la Meloni e il candidato sindaco del centrodestra Antonio Di Stefano hanno incontrato i cittadini; e poi nel cuore del capoluogo etneo, in piazza Stesicoro, dove insieme con il candidato a sindaco Salvo Pogliese è stato organizzato un sit-in finalizzato alla raccolta firme contro la maternità surrogata e l'utero in affitto.

“I temi principali su cui la nostra politica si batte da anni sono sempre gli stessi – ha rincarato la leader Meloni - la difesa della famiglia e l’incentivo alla natalità perché in Italia i figli devono essere una scelta libera e non un lusso com’è stato fino a ora Noi puntiamo al sostegno delle nostre imprese e ai prodotti di qualità. La Sicilia è fortissima nell’artigianato e ha una propria identità che va preservata: a noi interessa fare un governo che possa garantire gli interessi degli italiani”.

Durante l’incontro con la stampa, si è parlato anche di immigrazione, tema scottante che tocca da vicino gli interessi dei siciliani. “Noi di FdI - ha spiegato la Meloni - siamo stati chiarissimi anche sul tema dell’accoglienza. Un richiedente asilo non può costare più di un pensionato sociale. Se un pensionato sociale italiano vive con 450 euro, perché servono 1200 euro per mantenere un richiedente asilo? Riguardo alle risposte di cui ho bisogno, attendo di conoscere il nome del Premier”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento