Live Sicilia

Teatro Impulso

La stagione si chiude con
‘Breezeblock Park’ di Russell

teatro impulso, Zapping

La commedia con la regia di Mario Guarneri andrà in scena dal 10 al 13 maggio in via G.Gentile 29.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - La stagione di Teatroimpulso si conclude con la commedia “Breezeblock Park” del drammaturgo inglese Willy Russell con la regia di
Mario Guarneri. La storia è ambientata negli anni 70, in un complesso di alloggi popolari di Liverpool, nel periodo di Natale. Tre famiglie si incontrano gioiosamente come da consuetudine. L’armonia familiare, gli addobbi, le luci, le canzoncine di Natale, il quadretto è perfetto. Ma corrisponde alla realtà degli animi? Consumismo, massificazione dei comportamenti degli individui, possesso di oggetti simbolo di status sociale di classe agiata per coprire i vuoti, atteggiamenti che si scontrano con l’emancipazione di una figlia che crede nei suoi ideali politici. Una commedia dolorosamente divertente perché come dice Tolstoj: “Tutte le famiglie felici si somigliano”.

Il maestro Mario Guarneri sulla messinscena dice: “Quando scegliamo un testo vogliamo trovarci qualcosa del nostro modo di intendere l’espressione artistica. L’arte non può essere falsa, deriva sempre dall’espressione di una parte vera di noi stessi, non cerchiamo di illustrare o spiegare qualcosa. In quest’opera i personaggi cercano di illudere gli altri per illudere se stessi. Ci sono solo dei brevi momenti dove si rivelano, per tutto il resto del tempo si affannano a riempire di rumore le loro vite per non sentirsi. Scadendo anche nella trivialità pur di nascondere la propria sensibilità e debolezza. I personaggi si affrontano, e il loro campo di battaglia sono i centri commerciali, il vincitore è quello che fa credere all’altro di aver speso di più. Cercano di avere per sopperire all’essere che gli è impedito dalla società. Non vogliamo criticare questo tipo di atteggiamento, forse per loro è l’unico possibile. La verità è dolorosa per questo la padrona di casa Betty compra un albero di Natale finto: gli alberi veri appassiscono, sporcano e puzzano. Una sineddoche della nostra vita. Tutto questo risulta estremamente comico per la sua ridicolaggine, ma sarà poi veramente ridicolo?”

In scena ci saranno: Nunzia Pruiti, Irene Alì, Alfio Grasso, Laura Tranchita, Alessandra Saitta, Rosario Santangelo, Santo Consolo, Claudio Marletta e Diego D’Arrigo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento