Live Sicilia

IL RITRATTO

Dal centrosinistra al centrodestra
Chi è Marco Forzese

bianco, crocetta, forzese, lombardo, musumeci, pogliese, udc, Politica

Nell’album della politica siciliana degli ultimi dieci anni l’ex deputato c’è quasi in ogni foto.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – La politica dei due forni del centrista che colleziona casacche: il cursus honorum di Marco Forzese. Nell’album della politica siciliana degli ultimi dieci anni l’ex deputato c’è quasi in ogni foto. Cambiano soltanto i volti dei presidenti della Regione. In principio fu Raffaele Lombardo. Ai tempi del lombardismo rampante, Forzese (già noto per l'esperienza di assessore ai servizi sociali nella giunta Scapagnini) raggranella oltre novemila preferenze nel collegio di Catania. Voti che gli valgono l’ingresso all’Ars nel 2008. Ma la maglia dell’autonomia è solo una delle casacche indossate dall’ex deputato regionale catanese, travolto dalla bufera giudiziaria su presunti casi di corruzione che da stamattina soffia forte sulla città etnea.

Sulla strada di Damasco avviene la conversione politica di molti centristi che decidono di sposare il progetto di Rosario Crocetta. Forzese non fa eccezione. Nel 2013 fa ritorno all’assemblea regionale siciliana con L’Udc, poi si iscrive al gruppo del PdR (poi in corso d’opera diventato Patto Democratico per le Riforme) a sostegno del centrosinistra guidato da Rosario Crocetta.

Un paio di anni dopo Forzese fa il suo ingresso nel Megafono, la liaison dura una manciata di mesi, poi il deputato traghetta nell’Udc: da lì nei centristi fino al gruppo a sostegno di Fabrizio Micari.

Alle ultime elezioni regionali Forzese ci riprova, ma senza successo, tra le fila dei centristi alfaniani a supporto di Micari. La riconferma non arriva e qualche tempo dopo è ora di traslocare. Il lido di approdo è il centrodestra di Nello Musumeci in quota #DiventeràBellissima. Una mossa che guarda alle imminenti amministrative dopo la rottura con Enzo Bianco (sostenuto in questi anni e poi scaricato). Nelle scorse settimane, Forzese aveva anche organizzato l’inaugurazione di un laboratorio politico in vista delle elezioni amministrative. Ma questa oggi è praticamente un’altra storia.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento