Live Sicilia

Polizia di frontiera

Aeroporto, fermati due cittadini stranieri

aeroporto, Catania, polizia di frontiera, Cronaca

In due distinti interventi.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA. Due distinti interventi da parte della Polizia di frontiera.

IL PRIMO. Nella mattinata del 15 aprile, durante un’attività di verifica documentale nei confronti dei passeggeri di un volo diretto a Londra Luton, i poliziotti hanno arrestato Ferizolli Bekim (classe ’94) perché colto nell’atto di commettere il reato di "uso di atto falso". Gli operatori si sono insospettiti riguardo alla genuinità del documento esibito, anche alla luce del fatto che lo stesso non comprendeva ne parlava la lingua italiana. Gli approfondimenti investigativi hanno permesso di appurare che la carta di identità esibita dal passeggero era stata alterata con la sostituzione della fotografia. Il passeggero, messo alle strette dagli evidenti fatti ha ammesso di essere un cittadino albanese dal nome Ferizolli Bekim. L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, è stato rimesso in libertà non sussistendo i presupposti per la richiesta dell’applicazione delle misure coercitive.

IL SECONDO. Nella serata del 14 aprile, invece, durante i controlli effettuati sui passeggeri in arrivo da Istanbul, personale della Squadra Frontiera Aerea ha arrestato il cittadino senegalese Fall Modou, (classe '92), il quale aveva a suo carico un rintraccio per la sottoposizione agli arresti domiciliari per reati inerenti la ricettazione di prodotti contraffatti emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo. E' stato accompagnato presso il proprio domicilio in Agrigento per l’espiazione della pena.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento