Live Sicilia

Comunali

Assestamenti a destra
Lombardo verso Pogliese

amministrative, Catania, comune, Manlio Messina, salvo pogliese

Un incontro di mercoledì sera avrebbe suggellato l'accordo.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Le notizie si inseguono, cambiano, vengono confermate. Il tempo stringe e le amministrative sempre più vicine impongono a tutti una stretta nelle alleanze e nella composizione delle liste. E nel centrodestra, con un occhio sempre puntato alla politica nazionale, da dove potrebbero dipendere nuovi equilibri, sembra si stia dando un'accelerata. Chiudendo accordi, da un lato, e tamponando le pressanti richieste dall'altro.

Perché, le tensioni nella coalizione che sostiene Salvo Pogliese candidato sindaco, non sono certo sopite. Pochi posti disponibili, incertezze aggravate dalla nuova legge elettorale, rendono ancora più tesi i nervi. Pare, inoltre, che ancora una fetta della base di quella che dovrebbe essere di sostegno alla candidatura non sia convinta che l'eurodeputato possa essere il nome giusto.

Il nome di Manlio Messina, esponente di Fratelli d'Italia, come potenziale competitor, ipotesi smentita dallo stesso consigliere comunale, sarebbe frutto proprio di tutto questo desiderio di alcuni, prevalentemente consiglieri di area lombardiana, di virare verso altri soggetti,  ad esempio un collega conoscitore delle dinamiche delle stanze dei bottoni e impegnato negli anni in battaglie che hanno visto protagonista le opposizioni a Palazzo degli Elefanti.

A pesare, nella spinta verso Messina, ci sarebbe la componente battagliera e il ruolo di oppositore al sindaco Bianco, la distanza dell'establishment e la conoscenza della città. Nonché l'assenza di ombre che, al contrario, aleggerebbero sull'attuale candidato del centrodestra, Salvo Pogliese che deve fare con una sentenza giudiziaria, che potrebbe portare alla decadenza in caso di elezione. Sembra non preoccupare, invece, la vicenda giudiziaria di Messina, sotto processo per dei rimborsi indebiti da parte dell'amministrazione comunale per il periodo compreso tra il mese di novembre 2010 e gennaio 2012.

Eppure, proprio con l'ex presidente della Regione, Pogliese avrebbe già chiuso.  Dall'entourage dell'eurodeputato arrivano, infatti, rassicurazioni sul fatto che non solo i lombardiani saranno della partita a sostegno dell'europarlamentare - un incontro di mercoledì sera avrebbe suggellato l'accordo - ma anche che i malumori registrati in Fratelli d'Italia siano già rientrati - la lista sarebbe pronta, o quasi, come dichiarato da Ludovico Balsamo, coordinatore provinciale, su Facebook - come quelli manifestati dalla Lega di Angelo Attaguile, con cui le cose sarebbero chiarite.

Ma tutto resta nell'ambito del possibile che, come l'impossibile, in politica non è mai da escludere.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento