Live Sicilia

la vertenza

Chiusura Auchan, Bianco:
“Istituire due tavoli di crisi”

Catania, catania auchan, Economia

“Va salvaguardata in ogni modo possibile l’occupazione”

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Un tavolo di crisi a livello locale e uno a livello nazionale. Questa la strategia del sindaco di Catania Enzo Bianco per cercare di risolvere la vertenza dell’ipermercato Auchan di San Giuseppe La Rena, occupato da ieri dopo che l’azienda ne ha comunicato la chiusura entro il mese di aprile.

Stamattina Bianco ha incontrato, prima i rappresentanti sindacali e subito dopo una delegazione dei lavoratori nella Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti ed è poi sceso per dare la propria solidarietà a quelli che stavano manifestando nella piazza dell’Università.

“Il gruppo Auchan – ha detto Bianco parlando con i lavoratori - ha investito molto nella nostra città: oltre a San Giuseppe La Rena ci sono punti vendita a Porte di Catania e anche altri. D’altra parte Catania è la capitale commerciale dell'Isola e qui ci sono stati ricchezza e utili. Se oggi Auchan ha un problema di ristrutturazione aziendale è nel suo diritto farla. Va salvaguardata in ogni modo possibile l’occupazione”.

“Possiamo ragionare – ha aggiunto il Sindaco - di ricollocazione, soluzione presa in considerazione anche dalle organizzazioni sindacali, e decidere se qualcuno lavorerà in un posto piuttosto che in un altro. Ci sono i margini per poterlo fare”. “Contatterò quindi – ha concluso Bianco - il rappresentante dell'azienda e chiederò alla Prefetto di convocare un tavolo di crisi a livello locale. Ma soprattutto chiederò che venga istituito un tavolo nazionale”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento