Live Sicilia

la nota ai clienti

Banca Base, il Commissario:
"Possibili prelievi da 250 euro"

catania clienti, clienti, Economia

La decisione ha ricevuto il parere favorevole del Comitato di Sorveglianza.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Il Commissario Straordinario di Banca Base S.p.A. in a.s., con riferimento alla sospensione dei pagamenti disposta con provvedimento del 13 febbraio 2018, al fine di tutelare la totalità dei creditori, e, in particolare, di preservare il valore aziendale e porre al sicuro i diritti dei clienti, dei depositanti e dei creditori in generale della Banca, ai sensi dell’art. 74 del testo unico bancario comunica quanto segue.

Sulla base della situazione di liquidità esistente alla data odierna (22.2.2018), esaminata la documentazione rinvenuta, ed anche in considerazione della situazione creditoria complessiva, il Commissario Straordinario - con parere favorevole del Comitato di sorveglianza - ritiene che risponda ad evidenti motivazioni anche sociali, delle quali intende responsabilmente farsi carico, e che non alteri la par condicio creditorum, consentire ai depositanti, in una misura contenuta – complessive euro 250,00 ciascuno –, operare un corrispondente prelevamento.

Conseguentemente, già da domani (23.2.2018) i depositanti potranno procedere ad un corrispondente prelievo, secondo le ordinarie modalità bancarie, per complessivi euro 250,00 ciascuno. Sono in corso di completamento le attività tecniche per abilitare anche le carte bancomat rilasciate dalla Banca ad effettuare in via alternativa tale utilizzo (tramite prelievo, presso qualsiasi ATM, e/o pagamento pos) in una o in più riprese, sempre nei limiti complessivi di euro 250,00 per depositante, di cui verrà data immediata comunicazione, ove possibile, via sms e/o via email.

Al fine di consentire, per il resto, l’ordinaria prosecuzione dell’attività bancaria, il Commissario Straordinario precisa inoltre che:

- i saldi positivi netti – ovvero detratti gli eventuali debiti a copertura (come ad esempio per anticipo fatture, saldo rate mutui, etc.) - corrispondenti a flussi in entrata (assegni, bonifici, contante, pos, etc.), di pertinenza della clientela e regolarmente accreditati nei conti della stessa, pervenuti a far data dal 14 febbraio 2018, sono esclusi dalla sospensione dei pagamenti ex art. 74 t.u.b. disposta in data 13 febbraio 2018: conseguentemente la clientela potrà liberamente utilizzare, secondo le ordinarie modalità bancarie, le corrispondenti somme;

- è rimossa la sospensione ex art. 74 t.u.b. della restituzione dei titoli di proprietà della clientela depositati in custodia presso la Banca.

Dopo l’assemblea promossa di Confedercontribuenti e i solleciti avvenuti anche questa mattina presso il dipartimento del Tesoro autorizzata operatività per 250 euro.

Dalla notizia del blocco dell’operatività dei clienti di Banca Base Confedercontribuenti non ha smesso di difendere su diversi fronti le imprese e famiglie coinvolte sollecitando l’opinione pubblica e inoltrato richieste al MEF e Banca d’Italia. Questa mattina un ennesimo sollecito al dipartimento del Tesoro ha preceduto l’assemblea che ha visto la partecipazione di circa un centinaio di persone. A seguito di tale assemblea si legge un comunicato del commissario straordinario che con parere favorevole del Comitato di sorveglianza consentire ai depositanti, in una misura contenuta di complessive euro 250,00 ciascuno, di operare un corrispondente prelevamento.

“Siamo estremamente soddisfatti che la nostra battaglia abbia avuti i primi risultati e che da domani i depositanti potranno procedere ad un prelievo iniziale di complessivi euro 250,00 ciascuno e utilizzo delle somme accreditate dopo il commissariamento. E’ solo il primo traguardo della battaglia che vedeva ledere la dignità delle persone” – interviene il presidente nazionale di Confedercontribuenti Carmelo Finocchiaro.

Confedercontribuenti, chiedendo urgente incontro con il commissario, non abbasserà comunque l’attenzione sino a che sarà garantita l’operatività totale e che a pagare eventuali irregolarità non siano i clienti.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento