Live Sicilia

3 febbraio

Applausi solo per i vigili del fuoco
Politici accolti in totale silenzio

applausometro, bianco, Carrozza del Senato, Catania, sant'agata, Catania, Politica

Nessun applauso per le autorità, nessun applauso per il sindaco Bianco. FOTO

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Timida, timidissima. Quasi fredda e non certo per il clima dal momento che in via Etnea a lungo le strade e nelle piazze percorse della processione erano migliaia le persone che, con gli ombrelli aperti, hanno assistito all'offerta della cera. Ma lo hanno fatto in religioso silenzio: nessun applauso per le autorità, nessun applauso per il sindaco Bianco, con qualche eccezione di chi si è avvicinato per stringergli la mano, ma di fatto l'applausometro non si è verificato.

Nessun gradimento esplicito, dunque, ma solo silenzio: forse la risposta della città all'appello di Monsignor Zito che, in occasione della presentazione delle festività agatine si è appellato al recupero del senso religioso di ogni momento della Festa.

Fatto sta che nell'ultimo anno di mandato del primo cittadino - a meno di una rielezione - così come agli altri esponenti politici e delle Istituzioni, che hanno partecipato alla processione - c'era l'eurodeputato Salvo Pogliese, ad esempio, ma anche l'ex assessore Chisari - e hanno filato in via Etnea non è stata riservata alcuna accoglienza. Gli unici applausi ben udibili sono andati ancora una volta soltanto ai Vigili del fuoco che sono stati salutati con affetto dalla gente assiepata dietro le transenne di piazza Duomo.

Intanto, c'è chi ha deciso, proprio per raccogliere l'invito di Monsignor Zito, di non andare alla processione. E' il candidato sindaco di E' Catania, Emiliano Abramo. "Rigore, sobrietà, compostezza e devozione. Ho raccolto la riflessione di Monsignor Zito e oggi ho scelto di non partecipare alla processione dell’offerta della cera. Momento per me molto importante della Festa di Sant’Agata - scrive sul proprio profilo Facebook. Dopo aver ufficializzato la mia candidatura a sindaco di Catania per le amministrative #2018, ho ritenuto opportuno non strumentalizzare questo momento di grande valenza religiosa. Sono d’accordo con Monsignor Zito perché ritengo che questa non debba essere una sfilata bensì una processione, che sia realmente rappresentativa della sacralità e della devozione che l'intera città ha per la nostra Santa Patrona Agata".

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento