Live Sicilia

consiglio comunale

In bilico Primavera per Bianco
Tempio pronto a lasciare il gruppo

, Politica

Le voci che si rincorrono nei corridoi parlano di una polemica neanche troppo velata tra l’ex presidente della IV municipalità e il primo cittadino.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Uno dei gruppi di maggioranza del sindaco potrebbe presto scomparire dall’aula consiliare. Primavera per Bianco, nato nel mese di ottobre del 2016 potrebbe perdere un importante pezzo, sparendo così dal Consiglio comunale. Pare infatti che Massimo Tempio, uno dei tre componenti della compagine a sostegno del sindaco sia pronto a lasciare per approdare nuovamente al gruppo misto. Una fuga che comporterebbe lo scioglimento della formazione che necessita di un minimo di tre componenti.

Le voci che si rincorrono nei corridoi parlano di una polemica neanche troppo velata tra l’ex presidente della municipalità Barriera - Canalicchio e il primo cittadino. In particolare per via delle richieste, rimaste inevase, di manutenzione e, in generale, di azione in favore della periferia. Insomma, ad aver fatto perdere le staffe a Tempio sarebbe stata l’assenza di reali iniziative in favore di Barriera e Canalicchio, del verde pubblico, della sicurezza delle strade.

Il consigliere sarebbe in imbarazzo per il fatto di non poter dare risposte alla cittadinanza che lo ha eletto in Consiglio comunale - e precedentemente in quello di quartiere - neanche in ordine alla normale amministrazione, per via dell'inerzia del Palazzo in relazione ad alcune esigenze manifestate.

Si tratta di rumors che potrebbero rientrare ma che, se confermati, porterebbero il primo cittadino a perdere uno dei gruppi a suo sostegno. In una fase politica e amministrativa dove l’emorragia di consiglieri potrebbe comportare lo stallo completo dell’assemblea cittadina e ridisegnare le nuove composizioni politiche in vista delle prossime amministrative. Quando potrebbe addirittura nascere la cordata dei quartieri, idea accarezzata e proposta dallo stesso Tempio e, pare, condivisa da altri colleghi un esercito di amministratori, appoggiati da migliaia di cittadini, potrebbero essere pronti a spendersi direttamente.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento