Live Sicilia

L'inchiesta del Ros

Chaos, i primi esiti del Riesame
Conferme e un annullamento


Articolo letto 2.901 volte
Catania, catania processo riesame, catania-palermo, santapaola caos, Cronaca

Per alcune posizioni è stata esclusa una delle aggravanti contestate.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Arrivano i primi esiti del Tribunale del Riesame in merito ai ricorsi presentati dai difensori di alcuni degli arrestati nell'ambito dell'operazione Chaos che ha smantellato il nuovo braccio operativo delle estorsioni dei Santapaola-Ercolano. Molte conferme, ma anche un annullamento. Il Riesame ha disposto la scarcerazione per Gaetano Fiammetta, figlio del boss di Palagonia Alfonso, difeso dall'avvocato Vincenza Pirracchio. Confermata invece l'ordinanza per Alfio Romeo, difeso dall'avvocato Pippo Rapisarda, Mario Pappalardo (clan Mazzei), difeso dagli avvocati Salvo Pace ed Enza Pirracchio, Salvatore Fiore, assistito da Pace, Corrado Monaco, assistito dall'avvocato Salvo Sorbello.

Il Riesame ha confermato l'ordinanza ma ha escluso l'aggravante del comma 6 (reimpiego finanziario) nei confronti di Angelo Arena, difeso dall'avvocato Francesco Maria Marchese, ritenuto componente del gruppo della Stazione. Lo stesso aggravante è stato escluso anche per i boss dei Brunetto Orazio Di Grazia e Salvatore Leonardi, difesi dall'avvocato Michele Pansera.

Si attendono le decisioni del Tribunale del Riesame per l'ex Malpassotu Carmelo Rannesi e il genero Carmelo Distefano, difesi dall'avvocato Michele Ragonese. I due sarebbero i vertice del gruppo santapaoliano di Lineri.

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento