Live Sicilia

Belpasso

Caputo: "Non mi ricandiderò"
Sindaco rinuncia a secondo mandato


Articolo letto 4.979 volte
belpasso, carlo caputo, secondo mandato, Politica

La decisione, nonostante il parere contrario della maggioranza che, interpellata dal primo cittadino, si è espressa per una ricandidatura.

VOTA
0/5
0 voti

BELPASSO - Il sindaco, Carlo Caputo, ha annunciato ufficialmente alle forze politiche di maggioranza e ai cittadini che non si ricandiderà alle Amministrative del 2018. «Porterò a termine il mandato che mi avete affidato nel giugno del 2013 - ha scritto Caputo sul suo sito web personale www.carlocaputo.eu - e non mi ricandiderò a sindaco nel giugno del 2018. In questi anni ho lavorato sodo, con spirito di servizio e dedizione, per far primeggiare questa comunità. Mi ero candidato per raggiungere obiettivi precisi e mettere in atto politiche mirate e oggi, pur consapevole che si può sempre fare di più, credo di aver ottenuto importanti risultati», spiega il primo cittadino che specifica di aver preso la decisione «nonostante il parere contrario della maggioranza, che 15 giorni fa, in una votazione in forma anonima da me richiesta, si è espressa all'unanimità per una mia ricandidatura. Una votazione dei consiglieri che mi ha molto onorato, perché è una conferma di fiducia, ma ho deciso ugualmente di non candidarmi».

Nel lungo messaggio, Caputo ripercorre le tappe più significative della sua attività amministrativa e ricorda che oggi Belpasso «è conosciuta per le politiche pubbliche che ha saputo mettere in atto l’Amministrazione belpassese: più volte siamo stati presenti sulla stampa nazionale, con giornali e televisioni che ci hanno dato merito per gli importanti traguardi raggiunti».

Il sindaco ricorda pure quella che definisce “una straordinaria impresa elettorale, con l’elezione del mio amico Giuseppe Zitelli all’Assemblea regionale siciliana. Una battaglia elettorale fantastica, che mi inorgoglisce e che parte da una nuova proposta politica avviata nel 2013».

Quanto alle motivazioni, che restano personali, il sindaco Caputo spiega: “Diversi anni fa sognavo di poter raccontare ai miei figli di tanti piccoli e grandi passi compiuti in favore della mia città. Oggi ho raggiunto questo obiettivo, sono soddisfatto del contributo che da belpassese ho potuto dare alla mia Belpasso, attraverso l’importante e gratificante esperienza da sindaco. Sono altrettanto convinto che ci sia un tempo per ogni cosa, e il tempo di questa esperienza va verso la sua naturale conclusione. Ci saranno nuove occasioni, se la storia, il tempo e gli uomini lo vorranno, per scrivere altre pagine e lavorare a nuovi progetti in favore della mia, della nostra Belpasso. Con lo stesso impegno e la stessa buona volontà di sempre!», conclude Caputo.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento