Live Sicilia

La replica

Barbagallo: "Nessuna fretta, anzi..."


Articolo letto 890 volte
VOTA
0/5
0 voti

anthony barbagallo, Catania, teatro stabile, Politica
CATANIA. Sulla vicenda legata alla pubblicazione del Bando per la nomina del direttore dello Stabile, a stretto giro di posta giunge la replica dell'assessore regionale uscente, Anthony Barbagallo:
"Giù le mani dal Teatro Stabile! Non c’è stata nessuna fretta nella pubblicazione del bando, tanto è vero che il consiglio d’amministrazione ha voluto slegare la pubblicazione del bando dalla scadenza del mandato del governo. Se ci fosse stata una specifica intenzione di definire la nomina in favore di un amico si sarebbe fatta prima del 5 novembre.
Invece è stato previsto tutto il tempo necessario a valutare secondo i criteri di legge. Chi ha suggerito la dichiarazione all’onorevole Falcone, incautamente, lo ha esposto ad una brutta figura, essendo notorio il rapporto di amicizia intercorrente tra l’onorevole ed uno dei candidati alla carica di direttore artistico. Se questo è il buongiorno, la nuova maggioranza non vede l’ora di riportare gli accoliti della politica dentro teatri e fondazioni; politica che io, con fermezza, ho tenuto fuori”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php