Live Sicilia

elezioni regionali

Petrina candidato bipartisan
E Porto si sospende dal Consiglio


Articolo letto 3.702 volte
bianco, Catania, musumeci, petrina, porto, regionali 2017, Catania, Politica

In municipio sono nel gruppo di Enzo Bianco, alle regionali corrono con Musumeci.

 

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - "A Catania il progetto si chiama Enzo Bianco, a Palermo si chiama Nello Musumeci". Si cava facilmente dall'imbarazzo il consigliere comunale etneo, Francesco Petrina, sulla sua posizione a Palazzo degli Elefanti, dove siede nella maggioranza a sostegno del primo cittadino, nel gruppo Con Bianco per Catania, in contrasto, almeno all'apparenza, con la scelta di correre all'interno del centrodestra per le regionali. Il consigliere è infatti candidato nella lista dell'Udc che sostiene Nello Musumeci come candidato presidente.

Una situazione che potrebbe suscitare imbarazzo ma non nell'esponente politico che spiega a LivesiciliaCatania come le sue scelte non siano in contrasto. "Io non sto lasciando la maggioranza - afferma. Catania è altra cosa rispetto a Palermo, così come le elezioni regionali sono cosa diversa rispetto all'amministrazione locale". Petrina precisa come si sia avvicinato a Enzo Bianco proprio perché condivideva il progetto  che faceva capo al primo cittadino etneo nel 2013, e come oggi, lo stesso pensiero lo accompagni a sostegno di Musumeci.

"L'ex presidente della Provincia ha la mia stima - continua -  e propone un programma per la Sicilia che, secondo me, è il migliore e va sostenuto. Chi vuole fare politica realmente - sottolinea - si lega al progetto e non alla persona. Io sono legato a quello di Bianco per quanto riguarda Catania - dice ancora - e per Palermo a Musumeci". E non vede motivi per lasciare il gruppo a Palazzo degli Elefanti. "Non vedo alcun motivo di dimissioni -continua - anche perché io non mi sono mai tesserato il PD e quindi non sto facendo un torto a nessun partito. Sto semplicemente sostenendo un nuovo progetto politico per la Regione siciliana". Una posizione chiara che probabilmente il consigliere manterrà. A meno che il primo cittadino non gli chieda di fare un passo indietro.

Posizione, che però, è ben diversa da quella del collega "transfugo" di gruppo al Comune, Alessandro Porto, capogruppo di Con Bianco per Catania e candidato alle Regionali nella lista di Forza Italia. Porto, infatti, non commenta, limitandosi a dire di essersi preso una pausa.  "Per il momento - afferma - la mia attività al Consiglio comunale di Catania è sospesa. Poi si vedrà".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento