Live Sicilia

regionali

La chiamata al patronato di Leone
"Sammartino è il nostro candidato"


Articolo letto 7.355 volte
, Politica

Il presidente della sesta municipalità sponsorizza il deputato piddino per la corsa all'Ars.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - I 6x3 svettano ormai in ogni angolo della città. La carica dei candidati è pronta ad affrontare i prossimi due mesi, o poco meno, di campagna elettorale a colpi di cartelloni pubblicitari, santini, post su facebook e incontri. Organizzati non necessariamente dai diretti interessati, che potrebbero trovare facili magafoni negli amministratori locali e nei consigli di quartiere, cuore pulsante della politica, in particolare con l'approssimarsi degli appuntamenti elettorali.

Lo sa bene il presidente della sesta circoscrizione cittadina che comprende i quartieri popolari di Librino, San Giorgio, Villaggio Sant'Agata, Santa Maria Goretti, San Giuseppe La Rena e Pigno, Lorenzo Leone che, con un sms, chiama a raccolta i cittadini in vista del voto del 5 novembre. "Vi aspetto - si legge nel messaggio - nei giorni lunedì e venerdì, nella sede di Zia Lisa seconda (dove Leone ha un patronato n.d.r.), in vista delle elezioni regionali. Il nostro candidato è Luca Sammartino che mi ha sostenuto tantissimo per la svolta del nostro territorio".

Una vera e propria campagna elettorale, dunque, quella messa in piedi dal presidente della sesta circoscrizione - anche lui all'interno della relazione della commissione regionale antimafia per alcune parentele "scomode", indagine poi archiviata dalla magistratura per l'assenza di riscontri - già al centro di una polemica scoppiata in occasione del tesseramento al Pd, per via della troppa vicinanza del circolo democratico a uno dei patronati proprio di Leone.

Quasi un deja-vù che lo vede nuovamente tra i più attivi sostenitori dei democratici e, in particolare, del deputato regionale ex articolista, nuovamente in corsa per un posto all'Ars. "Non è un segreto che faccio riferimento a lui, e non sono il solo della circoscrizione - commenta Leone. Sto semplicemente informando i cittadini del quartiere - continua - e comunicando come Luca Sammartino sia stato vicino alle istanze della municipalità e abbia combattuto battaglie importanti per l'ospedale San Marco, abbia fatto in modo che fossero concessi dei locali alla Misericordia e si sia battuto per il mantenimento dei Servizi sociali nel quartiere. Lui è vicino alla nostra municipalità - sostiene ancora il presidente, eletto nel 2013, neanche a dirlo, con Articolo 4 - e mi ha aiutato".

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento