Live Sicilia

L'ipotesi

Paura in Forza Italia per la candidatura di Peppe Lombardo


Articolo letto 11.984 volte
forza italia, Giuseppe Lombardo, Mpa, Politica

La deputazione azzurra è sul piede di guerra, ma il diretto interessato smentisce ogni indiscrezione.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – Basta solo il rumor a scatenare il panico dentro e fuori Forza Italia. Sul piatto c’è che l’autonomista Giuseppe Lombardo, figlio dell’ex deputato Angelo, nonché nipote di Raffaele, dovrebbe candidarsi in lista tra gli azzurri. Ipotesi che lui stesso smentisce di netto a Live Sicilia. Ma la voce circola da giorni, tanto che la deputazione Ars del partito di Berlusconi si sarebbe data appuntamento stasera per discutere informalmente su di una ipotesi che metterebbe in discussione più di un calcolo. Sia numerico sia politico. Perché la presenza del rampollo del lombardismo potrebbe minare le certezze dei candidati già in campo, appunto perché ritenuta assai competitiva. Ma anche la tenuta della formazione azzurra, che sarebbe chiamata a garantire il diritto di tribuna all’esponente di una formazione che negli ultimi cinque anni sia a Roma che a Catania si è tenuta le mani libere. La presunta trattativa pare che sia gestita ai piani alti dei due partiti, senza che ci sia stata una concertazione con la base.

Che Toti Lombardo, il figlio dell’ex governatore Raffaele, non abbia intenzione di bissare il mandato all’Ars è già da giorni sugli organi di stampa. Un fattore che renderebbe ancora più plastica la staffetta familiare. Di traverso c'è che il figlio di Angelo, non ne vuole sapere di un suo impegno diretto per le Regionali. Dagli insider, però, Giuseppe Lombardo è considerato una prima linea dalle ampie capacità tattiche. La sua formazione politica sarebbe avvenuta tra le tornate universitarie.

Rispetto a cinque anni fa, non è neanche confermata la presenza della colomba bianca sulla scheda. Anche per questo tra la base autonomista serpeggia il malumore. Intanto Raffaele Lombardo non ha ancora sciolto ufficialmente la riserva su come dovranno posizionarsi le truppe in campo. La sabbia nella clessidra scorre e di tempo per confezionare una lista che da sola dovrebbe superare lo sbarramento del 5% ce n’è davvero poco.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento