Live Sicilia

verso le regionali

La Via coordinerà i centristi
Mossa per frenare fughe da Ap


Articolo letto 3.063 volte
alfano, Ap, Catania, centristi, la via, palermo, Politica

Intanto si pensa alle formazione delle liste, che è la mission ufficiale dell’europarlamentare catanese.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Comunque vada, Giovanni La Via c’è. La decisione del leader di Alternativa popolare, Angelino Alfano, di nominarlo coordinatore della campagna elettorale regionale della formazione centrista, vale come una candidatura. A qualcosa. Perché se è vero che il campo entro cui si muoveranno gli uomini del ministro degli Esteri pare essere ancora quello del centrosinistra, la mancata ufficializzione del nome di Fabrizio Micari quale candidato governatore e la permanenza in lizza di Rosario Crocetta, rendono il perimetro progressista inquieto.

L’opzione del coordinamento è stata maturata ieri in un summit palermitano dei vertici del partito. Per l’eurodeputato catanese La Via, si prospettano tuttavia due scenari: il ticket con il candidato espresso dal Partito democratico o – alle brutte – una candidatura da frontman in un campo più ristretto al centro. L’investitura di Alfano serve, intanto, a frenare un’emorragia di circa 25 mila voti in tutta la Regione che sta investendo l’area popolare. A Catania si parla già della defezione dei senatori Salvatore Torrisi e Pippo Pagano. “Vedremo nei prossimi giorni – ha detto Alfano – se le cose andranno ciascuna al loro posto a cominciare dalla formalizzazione della candidatura di Micari. Abbiamo grande stima del professore La Via – ha aggiunto – Il Pd ci dica qual è l'opinione e la formalizzi”.

Intanto si pensa alle formazione delle liste, che è la mission ufficiale dell’europarlamentare catanese. “Una cosa alla volta – riferisce ancora Angelino Alfano – noi stiamo costruendo cartelli adeguati alle nostre ambizioni, stiamo facendo un programma al servizio della Sicilia”. Gli uomini di Ap, correranno infatti nel cartello unitario con gli uomini di Pierferdinando Casini, Centristi per la Sicilia. Le candidature di punta nel collegio etneo saranno molto probabilmente quelle di Nuccio Condorelli e di Giovanni La Magna. In quota scudocrociato, salvo stravolgimenti delle ultime ore, ci saranno Giovanni Pistorio e Marco Forzese. L’uscente Nino D’Asero, intanto, pare pronto a staccare il ticket per Roma.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento