Live Sicilia

LE REAZIONI

Bianco nomina Giorgianni
Forzese divorzia dal sindaco


Articolo letto 4.162 volte
bianco, centristi per la Sicilia, forzese, giorgianni, Politica

Il conferimento dell'incarico all'avvocato etneo ha suscitato un vespaio di polemiche.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - La nomina di Michele Giorgianni come nuovo assessore ai lavori pubblici segna la rottura con i "Centristi per la Sicilia". Con un comunicato stampa al curaro il deputato regionale Marco Forzese critica la nomina di Giorgianni e rompe con il sindaco Bianco. "Con la nomina ad assessore del comune di Catania di Michele Giorgianni è evidente che sul nome del prossimo candidato a sindaco della città etnea ci guarderemo attorno", scrive il capogruppo all'Ars di Centristi con la Sicilia. "Enzo Bianco va per la sua strada e noi per la nostra. Con noi Centristi per la Sicilia il sindaco Bianco ha utilizzato gli specchietti per le allodole, noi invece utilizziamo i termini e i modi della chiarezza politica", attacca Forzese. "Più volte abbiamo cercato un dialogo per il bene della Città segnalando i fallimenti che sono sotto gli occhi di tutti”, spiega il deputato chiaramente insoddisfatto della nomina di Giorgianni in quota Sicilia Futura.

A Forzese si unisce il consigliere Alessandro Messina, ex capogruppo di Sicilia Futura che oggi veste solitario la casacca dei centristi e ne tiene alto il vessillo nel gruppo Misto. “Il sindaco Enzo Bianco non poteva fare scelta peggiore che quella di nominare un assessore come Giorgianni per far schierare noi Centristi per l’Europa all’opposizione", attacca Messina. "Condivido la posizione già espressa dal capogruppo all’Ars Marco Forzese: la giunta Bianco da questo momento non avrà più il consenso del nostro partito". "Mani libere rispetto ad un’Amministrazione comunale che si sta contraddistinguendo per inefficacia e per non avere risolto i problemi di Catania", attacca. "Bianco - prosegue il consigliere- ha scelto di proseguire una pessima gestione della città e noi of course saremo all’opposizione”.

Gli strali dei centristi arrivano a poche ore dalla nomina di Giorgianni e dalle dichiarazioni entusiaste del sindaco. "Abbiamo completato la squadra di governo della città con un'altra figura di alto profilo: Giorgianni è un professionista serio e competente", aveva commentato il primo cittadino che probabilmente aveva messo in conto la possibile rottura con i centristi lasciata intendere da Forzese qualche settimana fa quando il nome dell'avvocato etneo circolava tra i possibili successori di Bosco. 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento