Live Sicilia

Zafferana etnea

Russo vara la nuova Giunta
Tre conferme, fuori la Di Bella


Articolo letto 2.518 volte
Zafferana Etnea, Politica

I primi effetti della crisi Sapuppo.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Primi raggi di sole dopo la tempesta istituzionale che si è abbattuta su Zafferana Etnea nelle ultime settimana. Da ieri sera, infatti, è finita la fase vacante della squadra amministrativa. L’azzeramento della Giunta era stato deciso dal sindaco Alfio Russo a seguito della crisi esplosa in concomitanza della revoca del mandato del presidente del Consiglio comunale, Salvatore Sapuppo.  Il primo cittadino vara quindi il gabinetto bis dell’attuale mandato. Come già anticipato da Live Sicilia, arrivano le conferme di Giovanni Di Prima, Salvatore Russo e Vincenzo Tropea. Da decidere ancora le deleghe e il nome del quarto assessore, la cosiddetta ‘quota rosa’. Confermata quindi anche  l’indiscrezione sulla defenestrazione di Angela Di Bella. “Colgo l’occasione – ha dichiarato il primo cittadino – per ringraziare quanti in questi anni, ed ancor di più oggi, con ruoli diversi hanno colto il senso del nostro progetto, mettendo da parte personalismi ed ambizioni, consapevoli che fare politica non può e non deve ridursi al mero attaccamento alla poltrona, dovendo, piuttosto, consistere in un’autentica missione tesa al progresso morale e materiale della società in cui viviamo”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento