Live Sicilia

SINISTRA ITALIANA

Scatta l'emergenza rifiuti
Grasso: "Sindaci lasciati soli"


Articolo letto 970 volte
Catania, catania sinistra italiana, sinistra italiana, Politica

il segretario di Sinistra Italiana Catania che ha chiesto con forza un intervento da parte del governo regionale.

VOTA
0/5
0 voti

SANTA VENERINA - Un appello unanime è partito ieri mattina da Santa Venerina dove i sindaci della costa jonica si sono riuniti per chiedere che, nei comuni con la differenziata, l'umido possa essere conferito negli impianti di compostaggio. In quest'occasione è stata denunciata anche quella che viene definita una vera e propria “emergenza igienico-sanitaria”. A tal proposito è intervenuto anche il segretario di Sinistra Italiana Catania che ha chiesto con forza un intervento da parte del governo regionale.

”Chiediamo a gran voce che per questo tipo di problematica intervenga la Regione Sicilia – ha spiegato il segretario - Non è possibile che l'emergenza rifiuti nel 2017 sia ancora banco di prova di sindaci lasciati al proprio destino”. “Dopo i tanti sforzi per arrivare a livelli decenti di raccolta differenziata non si può oggi tornare indietro – ha continuato Grasso – in una situazione in cui i cittadini non trovano riscontro ai propri sforzi, visto che infine arrivati in discarica, viene buttato tutto all'interno dello stesso spazio”.

“La Regione deve prendersi questa responsabilità, riuscendo a dialogare sia con i gestori dei rifiuti che con i titolari delle discariche”. Annunciata anche una richiesta di intervento ai deputati nazionali di Sinistra Italiana, per portare la questione in Parlamento.“Nei prossimi giorni chiederò alla deputazione nazionale di interrogare il ministro Galletti per sollecitare l'esecutivo guidato da Rosario Crocetto a farsi carico di questo problema una volta per tutte”, ha concluso Grasso.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento