Live Sicilia

Zafferana etnea

Lopez e Solenghi
insieme dopo 15 anni


Articolo letto 2.108 volte
VOTA
0/5
0 voti

Massimo Lopez, Tullio Solenghi, zafferana, Cronaca
CATANIA - A "Tastomatto" il loro esordio, era il 1983 quando il trio Lopez-Solenghi-Marchesini cominciò a far ridere l'Italia intera. L'Italia di "Domenica In", l'Italia di "Fantastico". Oggi Massimo Lopez e Tullio Solenghi tornano in scena insieme, dopo 15 anni, li abbiamo incontrati. 

Ma dopo tutto questo tempo distanti non c'avete un po' di paura? È come quando si torna con l'ex moglie, che dite?

"Beh dai, in realtà dobbiamo confessare di esser stati sempre in contatto, non ci siamo più esibiti insieme ma non abbiamo mai smesso di essere amici, il rapporto quindi è ancora più in sintonia". E ridono. Vi è piaciuta la domanda? Chiedo. E loro: "sì molto. Ci hanno definito vecchie volpi e vecchi lupi, adesso tu ex coniugi, cosa ci toccherà dopo?".

Attori, showman, imitatori, artistipoliedrici e versatili, Massimo Lopez e Tullio Solenghi dimostrano la loro simpatia e spontaneità anche fuori dal palco. Diventati noti al grande pubblico grazie alle performance del trio comico che vedeva al loro fianco un’indimenticabile Anna Marchesini, impossibile non citarla. 

Qual è il ricordo più bello? 

"Tanti, veramente tanti. In realtà è come se non fosse andata via. In quel palcoscenico saremo sempre in tre. È il nostro marchio di fabbrica". Il loro tour partirà proprio dalla Sicilia.

Che rapporto avete con la nostra bella isola?

"Più intrinseco di quel che si pensi - rispondono - mia moglie è siculo calabrese - dice Solenghi - anch'io ho cromosomi siciliani - ribatte Lopez".

Il 26 luglio a Zafferana Etnea (Ct) (ed il 27 luglio al Teatro di Verdura di Palermo) i due mattatori insieme sul palco in due appuntamenti, prodotti da Parmaconcerti ed organizzati da Live Spettacoli. 

Sarete Papa Bergoglio e Papa Ratzinger, ma anche Gino Paoli e Ornella Vanoni. Quanto è cambiata la comicità negli ultimi ventanni? 

"È cambiata molto, moltissimo. Già a partire dai tempi. Quando abbiamo cominciato noi gli sketch duravano oltre 10 minuti, adesso nello stesso intervallo di tempo si susseguono vari comici!".

E di tempo il prossimo 26 di luglio ce ne sarà in abbondanza. In quasi due ore di spettacolo, Tullio e Massimo si offriranno alla platea accompagnati dalle musiche live della Jazz Company diretta dal maestro Gabriele Comeglio. 

Un consiglio agli aspiranti comici di domani?

"Crederci, crederci e crederci. Non bisogna darsi tempo. Sentiamo spesso dire "provo due mesi e poi vediamo", invece no, se si ha un sogno bisogna dedicare se stessi al suo raggiungimento, è una vocazione".

I biglietti per le due date siciliane possono essere acquistati nei circuiti Box Office Catania (www.ctbox.it tel. 095.7225340), Box Office Palermo (www.circuitoboxofficesicilia. it tel. 091.335566 – 091.6260177) e suwww.ticketone.it.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php