Live Sicilia

LIBRINO

Rapina un supermercato
Arrestato dopo inseguimento


Articolo letto 5.925 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
CATANIA - Rapina un supermercato, ma viene pizzicato dalla polizia. Nella mattinata di ieri, nel corso dei servizi di controllo del territorio, gli agenti della volante del Commissariato di Librino, arrestavano per il reato di rapina Graziano Mancia, 53enne di Nicosia. La volante, transitando per via Acquicella Porto, notava in prossimità del supermercato ARD Discount, un’autovettura che procedeva in controsenso e contestualmente gli agenti venivano allertati dagli addetti del vicino supermercato i quali riferivano di aver appena subìto una rapina proprio da parte dell’occupante dell'autovettura. Dopo un inseguimento, inizialmente in controsenso, l’autovettura veniva bloccata in una strada sterrata priva di sbocco ed il conducente veniva ammanettato.

Gli operatori rinvenivano la somma di 45 euro in banconote, gettate per terra dal malvivente nel vano tentativo di disfarsene mentre addosso, a seguito di perquisizione, veniva rinvenuto un cacciavite in tasca e l’ulteriore somma di euro 20 in monete, il tutto sequestrato quale provento della rapina poco prima consumata. L’arrestato veniva condotto in Commissariato e dalla ricostruzione fornita dagli addetti al supermercato, emergeva che lo stesso, dopo aver acquistato e pagato per pochi centesimi una bottiglia, si avventava sulla cassiera sottraendo il denaro tenuto in cassa e impugnando nel contempo un cacciavite. Allarmati dalle urla della cassiera, gli altri addetti uscivano dal supermercato ed indicavano alla volante in transito l’auto con cui stava fuggendo il malfattore. Quest’ultimo, identificato per Graziano Mancia, con precedenti specifici per rapina, ammetteva i fatti e riferiva agli agenti di averlo compiuto tale gesto al fine di procurarsi il denaro necessario all’acquisto della cocaina essendo un consumatore. Sottoposto a rilievi foto dattiloscopici, lo stesso, su disposizione del pm di turno, veniva associato presso la casa circondariale di Piazza Lanza, in attesa dell’udienza di convalida davanti al Gip.

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php