Live Sicilia

"SoloSicilia"

Statuto siciliano, Arena:
"Strategie per uscire dal tunnel"


Articolo letto 2.618 volte
, Politica

"La Sicilia prima di tutto". Questa la sintesi dell'incontro organizzato in occasione della giornata dell'Autonomia siciliana.

VOTA
0/5
0 voti

SAN GREGORIO - "La Sicilia prima di tutto" è la sintesi di un intenso pomeriggio, caratterizzato da "riflessioni ad alta voce", spunti e interventi che hanno coinvolto gli iscritti, i militanti e i simpatizzanti di "SoloSicilia", riunitisi numerosi in occasione della giornata dell'Autonomia siciliana.

"Piuttosto che continuare a parlare di statuto siciliano mortificato e vilipeso da sempre - ha dichiarato Giuseppe Arena, presidente dell'associazione - è opportuno studiare strategie e soluzioni per "uscire fuori dal tunnel". Invece, a pochi mesi dal voto per le elezioni regionali, registriamo, da parte di tutte le forze politiche presenti sul territorio, una totale assenza di proposta politica che possa ridare speranza e fiducia a un popolo siciliano che non ne può più. Non è con i cognomi che si risolvono i problemi - aggiunge Giuseppe Arena - servono proposte serie e attuabili, finalizzate unicamente al rilancio della nostra terra. Il resto è la solita aria fritta".

Apprezzato dai presenti, l'intervento dell'on. Roberto Commercio, tra i principali ispiratori del laboratorio di cultura politica e sociale, che ha dichiarato: "Dobbiamo tornare a investire sulle enormi potenzialità, sfruttate poco e male, di uno straordinario territorio, unico per posizione strategica nel Mediterraneo. Turismo, beni culturali, pesca, agricoltura, food, sono pietre miliari da cui ripartire. Adesso."

Continua l'on. Commercio: "La Sicilia può farcela solo se i siciliani tornano ad avere fiducia in se stessi, senza più deleghe in bianco concesse a destra e a manca".

Interessanti, tra gli altri, gli approfondimenti sullo statuto siciliano in chiave prospettica effettuati dal dott. Gianluca Zappalà, e le proposte di "mobilitazione militante" del mondo sicilianista, del dott. Giuseppe Quattrone.

Significative e applaudite infine, le presenze del dott. Mario Bevacqua che ha parlato di un turismo siciliano ancora "claudicante", e del noto attore di cinema e teatro Enrico Guarneri, che ha sottolineato in un lungo, appassionato e come al solito divertente intervento, l'importanza della cultura e del teatro siciliano, nell'intero panorama nazionale.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento