Live Sicilia

GIARRE

Al via il Radicepura Garden Festival
Mesi di eventi e ospiti internazionali


Articolo letto 6.908 volte
catania garden festival, Radicepura Garden Festival, Cronaca

Ad impreziosire il Parco botanico 14 installazioni artistiche di grandi designer.

VOTA
0/5
0 voti

Una delle sculture



GIARRE. Ha aperto i battenti stamani, nello splendido scenario del Parco botanico di Radicepura a Giarre, la prima edizione della biennale Radicepura Garden Festival, evento internazionale dedicato alla progettazione dei giardini e all'architettura del paesaggio. Grandi designer mondiali e giovani emergenti del settore hanno realizzato per l'occasione 14 giardini, vere e proprie installazioni d'arte, che rimarranno in esposizione fino al 21 ottobre. La manifestazione, ideata e organizzata da Venerando Faro, insieme ai figli Mario e Michele, si snoderà, attraverso eventi di arte, musica,  cinema, architettura, fotografia ed enogastronomia, fino al prossimo 21 ottobre.

Sei mesi che attrarranno nel comprensorio ionico esperti e appassionati di tutto il mondo. “La nostra è una manifestazione che durerà ben sei mesi – spiega a LiveSiciliaCatania Mario Faro, vicepresidente della Fondazione Radicepura – In questi mesi si vedranno evolvere questi giardini, queste installazioni artistiche che abbiamo creato. Perché come la natura ha un'evoluzione, anche i nostri giardini in questi mesi avranno una bella evoluzione. Mi piace vedere la Sicilia, ed in particolare questa zona della Sicilia – prosegue - come un giardino meraviglioso perché lo è già di natura e noi stiamo cercando, con Radicepura Garden Festival, di sottolineare ancora di più questa bellezza, usando il linguaggio della natura”.

Un'altra delle opere



Una vetrina straordinaria per la promozione del territorio. “La nostra è un'azienda locale che deve dire grazie al territorio – dice ancora Mario Faro – Un territorio ricco di opportunità e di grande maestranze. Il nostro impegno è quindi investire sul territorio. Si esporta in tutto il mondo ma il nostro cuore e la nostra attività produttiva sono qui e quindi – conclude - ci piace fare conoscere il nostro territorio oltre i confini nazionali”.

 

Presenti al taglio del nastro, tra le altre autorità, il vescovo di Acireale monsignor Antonino Raspanti, il sottosegretario di Stato alle Politiche agricole e forestali Giuseppe Castiglione e gli assessori regionali all'Agricoltura e al Turismo, rispettivamente Antonello Cracolici ed Anthony Barbagallo.

Già domani prime grandi personalità del settore saranno ospiti della manifestazione.

François Abélanetalle, autore dell’installazione Anamorfosi, sarà presente al festival, insieme all'artista Alfio Bonanno, a partire dalle 16. Sempre nel pomeriggio il direttore artistico del Radicepura Garden Festival,  Pablo Georgieff, sarà disponibile per passeggiate guidate alla scoperta dei giardini. Domenica 23, alle 11.30, si indagherà sulle connessioni tra arte, moda e giardino con una interessante conversazione tra il paesaggista Stefano Passerotti e la stilista Marella Ferrera.  Lunedì 24 aprile, invece,  un workshop di fotografia sarà curato dalla fotografa inglese Marianne Majerus condurrà durante l’intera giornata un workshop di fotografia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento