Live Sicilia

MASCALUCIA

Matteo Nacci incontra
gli studenti del Concetto Marchesi


Articolo letto 1.867 volte
Concetto Marchesi, matteo nacci, Catania

Giornata di orientamento universitario con il delegato della Lateranense.

VOTA
0/5
0 voti

MASCALUCIA (CT) - L’Istituto di Istruzione Superiore “Concetto Marchesi” di Mascalucia è stato protagonista della giornata di orientamento alla scelta universitaria con alcuni delegati della Pontificia Università Lateranense Città del Vaticano – Roma

Il progetto ha coinvolto le otto classi di quinto fra Liceo Scientifico e Liceo Classico.

L’I.I.S: “Concetto Marchesi” è ormai considerato l’eccellenza dell’Hinterland catanese, con un numero di iscritti ogni anno maggiore, strutture e dotazioni di pregio e docenti di punta; guidato dalla Dirigente Lucia Maria Sciuto, situato nel centro del Comune di Mascalucia, conta di ben due plessi e tre indirizzi, Classico, Scientifico ed Istituto Tecnico ad indirizzo Chimico.

Per la Pontificia Università Lateranense a presentare l’offerta formativa del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza è Matteo Nacci, Professore presso l’Institutum Utriusque Iuris, quale delegato dal Magnifico Rettore, Sua Eccellenza Mons. Enrico Dal Covolo, e l’Avv. Nicola Condorelli Caff, già studente del “Concetto Marchesi” e l’Avv. Fabrizio Furnari.

La Pontificia Università Lateranense con quattro Facoltà (Diritto Civile, Sacra Teologia, Filosofia, Diritto Canonico e Utroque Iure) due Istituti ed un Centro Alti Studi, è una frontiera di avanguardia nella formazione e nella ricerca scientifica, con professori e studenti provenienti da tutti e cinque i continenti.

In particolare, la Facoltà di Diritto Civile della Pontificia Università Lateranense, oggi guidata dal Preside Prof. M. J. Arroba Conde, istituita dalla Santa Sede nel 1853 per lo studio del diritto e della giurisprudenza, costituisce un unicum tra le facoltà pontificie romane. Il percorso didattico è caratterizzato da una particolare attenzione ai diritti antichi, al diritto romano, alla storia del diritto ed ai diversi rami del diritto vigente. Inoltre, si propone la prospettiva comparata dello studio del diritto contemporaneo tenendo conto delle varie famiglie giuridiche: romano–germanica, common law, islamica, ed altre esperienze presenti nel panorama mondiale, nonché dell’ordinamento canonico e del diritto ecclesiastico.

La facoltà, infine, rivolge particolare attenzione al diritto internazionale, a quello delle organizzazioni internazionali, ai diritti dell’uomo ed al diritto che regge i processi di integrazione sovranazionali nelle diverse aree continentali.

Parafrasando le parole di Giovanni XXIII, in un presente dove molti parlano di giovani ma non molti parlano ai giovani, un plauso va all’ Istituto “Concetto Marchesi” capace di proiettare e quindi orientare i propri giovani studenti verso il migliore futuro possibile.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento