Giuseppe Manitta, dopo anni di ricerche, riporta alla luce, un codice contenente 300 componimenti dell’autore siciliano.

//