Live Sicilia

il raggruppamento di imprese

Rifiuti, si chiude la gara ponte
Senesi-Ecocar verso aggiudicazione


Articolo letto 5.969 volte
appalti, Catania, rifiuti, Cronaca

La decisione della commissione di gara nominata dall'Urega. D'Agata: "Il contratto in proroga scade il 15 maggio".

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Si sono concluse le operazioni della commissione di gara con la proposta di aggiudicazione alla RTI Senesi Spa - Ecocar srl, del servizio di spazzamento raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati compresi quelli assimilati e altri servizi igiene pubblica del Comune di Catania. La gara cosiddetta ponte, pensata dall'amministrazione per garantire il servizio di raccolta rifiuti in attesa che la gara settennale, andata deserta in prima istanza, venga aggiudicata, fino a oggi garantito da numerose proroghe alla Ipi - Oikos, è andata a buon fine.

Lo afferma la commissione di gara nominata dall'Urega che si è riunita, alla presenza del responsabile unico del procedimento, il direttore dell'Ecologia, Leonardo Musumeci, che, dopo aver analizzato la documentazione richiesta in relazione all'unica offerta pervenuta, quella da parte della Rti Senesi - Ecocar - l'offerta presentata in marzo risultava "anomala" e la commissione ha richiesto le relative spiegazioni - ha ritenuto chiuse le operazioni, proponendo l'aggiudicazione al raggruppamento di imprese.

"Adesso - afferma l'assessore all'Ambiente, Rosario D'agata - occorrono le verifiche da parte delle istituzioni; il contratto in proroga scade il 15 maggio, per cui abbiamo un mese di tempo per completare tutto - prosegue l'assessore - far partire la gara ponte. Stiamo contestualmente accelerando - conclude -m sulla gara per l'affidamento del servizio settimanale".

Il nuovo appalto, del valore di circa 11 milioni di euro, prevede una durata di 106 giorni prorogabili due volte, dettaglio non da poco. La possibilità di prolungare i tempi dell’appalto provvisorio potrebbe, infatti, far slittare ulteriormente l’indizione della gara settennale.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento