Live Sicilia

IDAY IN PIAZZA BELLINI

Di Battista a Catania:
"Sicilia a 5 stelle"


Articolo letto 1.751 volte
Catania, catania grillo, movimento 5 stelle catania, Politica

Motori accesi per le regionali.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - “In un mese esatto di iDay abbiamo raccolto oltre 10 mila proposte di cittadini che vogliono scrivere il programma per andare al governo di questa Regione. Tra le proposte? Sono arrivate vere e proprie riforme. Alcuni ingegneri ci hanno scritto il piano energetico di questa Regione”. Il Movimento 5 Stelle Sicilia, per bocca del suo portavoce all’Ars, Giancarlo Cancelleri, ha reso noti i numeri dell’Iday, l’iniziativa con la quale il gruppo regionale M5S sta promuovendo la partecipazione dei cittadini siciliani per scrivere il programma di governo della Regione. La giornata conclusiva si è tenuta ieri a Catania a Piazza Bellini in occasione dell’ultimo banchetto dell’iniziativa tenutasi in contemporanea in altre 150 piazze dell’isola. “Grazie al Movimento 5 Stelle - ha spiegato Cancelleri - i cittadini sanno cosa è ad esempio una proposta di legge e possono capire che quando i politici dei partiti dicono loro di non poter abolire i vitalizi, stanno mentendo. Il vitalizio è un privilegio medievale e non un diritto acquisito e va tolto. I fatti stanno dimostrando che il Movimento 5 Stelle è avvicinabile da tutti i cittadini, tranne che dai mafiosi. La cronaca di queste ore ci sta dimostrando che da quando ci sono amministrazioni a 5 Stelle, come a Bagheria, la mafia non fa più affari con la cosa pubblica perché il sindaco Patrizio Cinque è inavvicinabile”. Su una pedana montata tra i dieci gazebo nella centralissima piazza catanese allestiti dai meet-up locali, si sono alternati una quindicina di portavoce M5S, consiglieri comunali, sindaci parlamentari nazionali e regionali, sino all’intervento del a portavoce alla Camera Alessandro Di Battista, al quale alcuni cronisti siciliani hanno chiesto di commentare le ultime vicende relative al Partito Democratico siciliano: “A me - ha detto Di Battista - non me ne frega nulla delle divisioni del Partito Democratico. Noi abbiamo un programma, stiamo raccontando idee in piazze stracolme. Se il M5S avrà la forza che sta dimostrando e continuerà a comportarsi bene e in maniera onesta e a concentrarsi sui problemi veri della Sicilia, sulla piccola e media impresa, sull’artigianato e sui piccoli pescatori, sul reddito di cittadinanza e su reali leggi anticorruzione, il M5S tenderà sempre a crescere. Noi siamo la prima forza politica in Sicilia e nel Paese. Io non credo ai sondaggi, ma credo alle strade, alle piazze. Se andremo avanti su questa strada avremo la possibilità di fare diventare la Sicilia la prima regione amministrata dal Movimento Cinque stelle”. Ultimata la fase di raccolta, le proposte più meritevoli degli iDay, quelle cioè che sono di chiara pertinenza della macchina politico-amministrativa regionale, saranno discusse e votate su Rousseau, il sistema operativo del M5S ed entreranno a far parte del programma di governo del Movimento 5 Stelle Sicilia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento