Live Sicilia

l'evento

Concerto di giovani
al Museo Diocesano


Articolo letto 931 volte
, Zapping

i piccoli musicisti dell’Associazione Musicale “Alkantara” diretti dal Maestro Miguel Bravo.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Sabato 11 febbraio presso il Museo Diocesano di Catania i giovani musicisti dell’Associazione Musicale “Alkantara” diretti dal Maestro Miguel Bravo hanno tenuto un concerto di beneficenza eseguendo musiche di dei maggiori compositori classici e canti corali di tradizione ebraica e religiosi quali “Gam Gam”, “Shalom” e “Dolce sentire”. A introdurre la serata è intervenuta Saurina Gomez, presidente dell’associazione “Alkantara”, che ha ringraziato il numeroso pubblico intervenuto che ha riempito l’ampio salone del 4° piano del Museo Diocesano e ha tracciato una breve storia del sodalizio.

L’associazione “Alkantara”, infatti, sin dalla sua fondazione, nel 2012, promuove il programma di educazione musicale “El Sistema” creato dal Maestro Josè Antonio Abreu, venezuelano, nel 1975 per consentire ai ragazzi emarginati del proprio paese di ottenere riscatto proprio attraverso le note musicali che compongono il linguaggio universale che non conosce ostacoli di ceto sociale ne di frontiere. Il concerto, dal titolo “Piccole note sulle orme di Abreu”, ha vissuto momenti di forte emozione e partecipazione corale del pubblico quando i bimbi del coro e i giovani musicisti hanno eseguito i canti della tradizione ebraica e religiosa cristiana.

Come ha avuto modo di ribadire la presidente dell’associazione “Alkantara”, Saurina Gomez, che coinvolge oltre 50 bambini, anche a Catania, il progetto di musica va avanti solo grazie al contributo volontario dei maestri di strumento e di coro che insegnano ai bambini e alle raccolte di fondi a seguito di donazioni spontanee di chi assiste ai concerti. Per altro va anche detto che i maestri di musica sono tutti professionisti formati con l’aiuto dei maestri venezuelani del “Sistema Abreu” coadiuvati da musicisti dell’orchestra e coro del Teatro Massimo Bellini di Catania.

In occasione del concerto svoltosi lo scorso sabato, ai bambini dell’associazione “Alkantara” si sono uniti alcuni giovanissimi strumentisti del Liceo Musicale "Turrisi Colonna" e dell’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania, tra cui spiccavano i nomi dei violoncellisti Arianna Fallico e Ilya Messina.



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento