Live Sicilia

la nota

Girlando sulla richiesta della Procura
"Sono amareggiato ma sereno"


Articolo letto 1.426 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
CATANIA - "Sono estremamente amareggiato, per una vicenda che mi vede protagonista mio malgrado, e a dispetto di una storia personale e professionale sempre vissuta all'insegna della massima trasparenza. Ma sono anche sereno, perché, ho agito sempre e solo per gli interessi dell’Amministrazione e mai per interessi o vantaggi personali per come del resto mai ipotizzato dalla Procura.”.

E' questa la reazione che l'avvocato Giuseppe Girlando affida ad un breve comunicato, in cui i suoi legali aggiungono: “La condotta contestata all’avv. Giuseppe Girlando non ha determinato in alcuna maniera danni alla SIMEI SpA, che non ha definito l’accordo transattivo con il Comune, non di competenza dell’Assessorato al bilancio, solo per la indisponibilità di Enel Sole a sottoscrivere l’accordo transattivo autorizzato dal Collegio di difesa del Comune di Catania. E, inoltre, il consigliere Messina non si occupava di SIMEI SpA ma di altra questione concernente gli interessi dell’Amministrazione comunale di Catania. L'avvocato Girlando, ovviamente, si rimette con tranquillità alle valutazioni che saranno fatte dai magistrati”.




/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php