Live Sicilia

il bollettino della protezione civile

Maltempo, allerta "rossa"
Scuole chiuse a Calatabiano


Articolo letto 58.342 volte
allerta calatabiano frana, allerta meteo, allerta meteo rosso, maltempo, Cronaca
Nella foto una delle zone più a rischio di Calatabiano

Alto il timore di nuove frane. In stato di allerta Catania e tutti i comuni della fascia ionica. IN AGGIORNAMENTO

VOTA
0/5
0 voti

CALATABIANO. Il sindaco di Calatabiano, Giuseppe Intelisano, ha disposto la chiusura delle scuole per la giornata di lunedì 23 gennaio e la sospensione di tutte le attività culturali e sportive nel Comune.

LEGGI L'ELENCO AGGIORNATO DELLE SCUOLE CHIUSE

C'è grande allarme in queste ore a Calatabiano, dove è altissimo il rischio idrogeologico. Il timore di nuovi movimenti franosi, legati all'arrivo dei violenti rovesci ha spinto il sindaco Giuseppe Intelisano ad attivare, già nel primo pomeriggio, il Coc. A preoccupare in particolar modo l'erosione del terreno nell'area sottostante il by-pass della condotta idrica di Fiumefreddo. Ad allertare personalmente il primo cittadino sul pericolo imminente è stato il capo della Protezione Civile Regionale Calogero Foti. Le zone più a rischio restano le vie Alcantara, Pirato e Trifilo, dove spesso si riversano fiumi di acqua e fango. I residenti di queste aree in particolare sono state invitate a stare nella massima allerta e ad occupare i piani alti delle abitazioni in caso di temporali.  Se dovessero esservi particolari criticità si provvederà all'evacuazione.
L'ondata di maltempo riguarda tutta la fascia fascia ionico-etnea e anche la città di Catania. Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha reso noto che dalla mezzanotte di ieri è scattato l'allerta meteo "rosso". Si prevedono forti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso. Le zone più a rischio sono la zona acese e il giarrese. Ma anche a Catania il livello di attenzione è al massimo. Il sindaco Enzo Bianco ha diramato una nota dove specifica che in città "il pericolo sarà rappresentato dal riversarsi a valle dell'acqua piovana e da quella dello scioglimento della neve proveniente dall'Etna". Sono già stati attivati i presidi operativi a Catania e in tutti i Comuni interessati dall'ondata di maltempo ed sono entrati in funzione i Centro operativo comunale (Coc) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, hanno il ruolo di coordinare tutte le operazioni di Protezione civile. La raccomandazione per la notte è di essere prudenti, di uscire di casa solo per estrema necessità, di non sostare ai piani al di sotto la sede stradale e per gli spostamenti preferire i mezzi pubblici.
A Giarre il Sindaco, preso atto delle suindicate previsioni, ha emanato Ordinanza di sospensione dei festeggiamenti in onore di S. Sebastiano Martire e in genere di tutte le manifestazioni pubbliche previsti per domani .


Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha disposto  a titolo precauzionale a tutela della pubblica e privata incolumità la chiusura degli impianti sportivi cittadini.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento