Live Sicilia

La requisitoria del pm

Droga, il 'forte' dei Cursoti Milanesi
Chieste condanne per quattro secoli


Articolo letto 19.830 volte
Catania, catania cursoti milanesi, droga cursori milanesi, Cronaca

Le richieste di pena per i 47 imputati del processo Indipendenza.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Condanne per oltre quattro secoli di carcere quelle chieste dalla pm Antonella Barrera al Tribunale di Catania per i 47 imputati del processo Indipendenza. Alla sbarra la cupola dello spaccio dei Cursoti Milanesi che operava al Corso Indipendenza di Catania. Un procedimento penale che si incrocia con quanto è accaduto qualche mese fa a San Berillo Nuovo, con i funerali del giovanissimo Ruscica che rischiavano di diventare un'ostentazione del potere della malavita. La pm ha chiesto al Tribunale una pena a 14 anni di reclusione per il  padre Carmelo Ruscica, detto Bananedda, e 23 anni per lo zio Giuseppe Ruscica, Banana. La condanna più pesante a 25 anni è quella chiesta nei confronti di Nicola Christian Parisi, personaggio di vertice dei Cursoti Milanesi e coinvolto (e condannato in appello) nel tentato omicidio di Orazio Pardo, personaggio di spicco del clan Cappello Bonaccorsi. Altro personaggio chiave dell'organizzazione "specializzata" in spaccio di stupefacenti è Tommaso Tiralongo, detto “Masi peri’i poco": per lui la richiesta di pena della pm Barrera è di 14 anni di reclusione. Condanne da 25 a 6 anni quanto ha chiesto il sostituto procuratore della Dda al termine di una requisitoria discussa nell'arco di due udienze che si sono svolte nell'aula bunker di Bicocca.

L'INCHIESTA - Era il 13 aprile del 2013 quando scattò il blitz della Squadra Mobile per portare in carcere i gestori e i pusher della piazza di Corso Indipendenza, che poteva fruttare fino a 7 mila euro al giorno. Per la polizia era il fortino dello spaccio dei Cursoti Milanesi. Le telecamere della polizia avevano immortalato lo scambio e la vendita al dettaglio dello stupefacente nella via di San Berillo Nuovo. Fondamentali anche le intercettazioni telefoniche e ambientali che hanno permesso di ricostruire l'organigramma del gruppo di spaccio. A completare il cerchio le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, come Michele Musumeci (detto Pamela), imputato nel processo. Per lui la pm Barrera ha chiesto una condanna a 6 anni.  '

LE RICHIESTE DI PENA - Giuseppe Ruscica (detto Banana), richiesta di pena di 23 anni di reclusione, Giuseppe Battiato, 8 anni e 30 mila euro di multa, Marco Callari, 7 anni e 28 euro di multa, Salvatore Cantavo, 8 anni e 30 mila euro di multa, Veronica Comis, 7 anni e 28 mila euro di multa, Anna D'Ambra, 6 anni e 3 mesi e 5 mila euro di multa, Agatino Desi, 7 anni e 28 mila euro di multa, Antonino Bellia, 7 anni e 28 mila euro di multa, Sergio D'Ignoti, 9 anni e 35 mila euro, Antonino Di Grazia, 8 anni e 30 mila euro di multa, Danilo Gigante, 8 anni e 30 mila euro di multa, Angelo Grippaldi, 8 anni e 6 mesi di reclusione e 30 mila euro di multa, Gino Gueli, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Giuseppe La Placa, 16 anni, Enzo Licciardello, 14 anni, Pietro Licciardello, 14 anni, Diego Lo Giudice, 7 anni e 28 mila euro di multa, Salvatore Messina, 14 anni, Michele Musumeci (collaboratore di giustizia), 6 anni, Mario Narduzzi, 9 anni e 35 mila euro di multa, Luca Odorifero, 8 anni e 6 mesi di reclusione e 30 mila euro di multa, Gianluca Parisi,15 anni, Nicola Christian Parisi, 25 anni di reclusione, Rosario Patti, 14 anni di reclusione, Giuseppe Petralia, 8 anni e 30 mila euro di multa, Daniele Paolo Petringa, 8 anni e 6 mesi di reclusione e 30 mila euro di multa, Valentino Pillera, 8 anni e 30 mila euro di multa, Biagio Marcello Pistone, 14 anni di reclusione, Pietro Privitera, 7 anni e 28 mila euro di multa, Alessandro Quattrocchi, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Francesco Rizzotti, 7 anni e 28 mila euro di multa, Carmelo Ruscica, 14 anni, Alessandro Russo, 14 anni, Gabriele Santangelo, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Giuseppe Santonocito, 13 anni, Paolo Strano, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Tommaso Tiralongo, 14 anni, Emanuele Tomaselli, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Antonio Triposto, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Carmine Tubeli, 8 anni e 30 mila euro di multa,

LE RICHIESTE DI ASSOLUZIONE - La pm Barrera ha chiesto l'assoluzione per Nicola Salvatore Gueli, Santo Rizzotti,  Alfio Sgroi, Giovanni Spampinato, Giovanni Vinci,  Salvatore Zagarella. Per Corrado Nizza l'accusa ha chiesto sentenza di "non luogo a procedere per avvenuta prescrizione".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento