Live Sicilia

La requisitoria del pm

Droga, il 'forte' dei Cursoti Milanesi
Chieste condanne per quattro secoli

Catania, catania cursoti milanesi, droga cursori milanesi, Cronaca

Le richieste di pena per i 47 imputati del processo Indipendenza.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Condanne per oltre quattro secoli di carcere quelle chieste dalla pm Antonella Barrera al Tribunale di Catania per i 47 imputati del processo Indipendenza. Alla sbarra la cupola dello spaccio dei Cursoti Milanesi che operava al Corso Indipendenza di Catania. Un procedimento penale che si incrocia con quanto è accaduto qualche mese fa a San Berillo Nuovo, con i funerali del giovanissimo Ruscica che rischiavano di diventare un'ostentazione del potere della malavita. La pm ha chiesto al Tribunale una pena a 14 anni di reclusione per il  padre Carmelo Ruscica, detto Bananedda, e 23 anni per lo zio Giuseppe Ruscica, Banana. La condanna più pesante a 25 anni è quella chiesta nei confronti di Nicola Christian Parisi, personaggio di vertice dei Cursoti Milanesi e coinvolto (e condannato in appello) nel tentato omicidio di Orazio Pardo, personaggio di spicco del clan Cappello Bonaccorsi. Altro personaggio chiave dell'organizzazione "specializzata" in spaccio di stupefacenti è Tommaso Tiralongo, detto “Masi peri’i poco": per lui la richiesta di pena della pm Barrera è di 14 anni di reclusione. Condanne da 25 a 6 anni quanto ha chiesto il sostituto procuratore della Dda al termine di una requisitoria discussa nell'arco di due udienze che si sono svolte nell'aula bunker di Bicocca.

L'INCHIESTA - Era il 13 aprile del 2013 quando scattò il blitz della Squadra Mobile per portare in carcere i gestori e i pusher della piazza di Corso Indipendenza, che poteva fruttare fino a 7 mila euro al giorno. Per la polizia era il fortino dello spaccio dei Cursoti Milanesi. Le telecamere della polizia avevano immortalato lo scambio e la vendita al dettaglio dello stupefacente nella via di San Berillo Nuovo. Fondamentali anche le intercettazioni telefoniche e ambientali che hanno permesso di ricostruire l'organigramma del gruppo di spaccio. A completare il cerchio le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, come Michele Musumeci (detto Pamela), imputato nel processo. Per lui la pm Barrera ha chiesto una condanna a 6 anni.  '

LE RICHIESTE DI PENA - Giuseppe Ruscica (detto Banana), richiesta di pena di 23 anni di reclusione, Giuseppe Battiato, 8 anni e 30 mila euro di multa, Marco Callari, 7 anni e 28 euro di multa, Salvatore Cantavo, 8 anni e 30 mila euro di multa, Veronica Comis, 7 anni e 28 mila euro di multa, Anna D'Ambra, 6 anni e 3 mesi e 5 mila euro di multa, Agatino Desi, 7 anni e 28 mila euro di multa, Antonino Bellia, 7 anni e 28 mila euro di multa, Sergio D'Ignoti, 9 anni e 35 mila euro, Antonino Di Grazia, 8 anni e 30 mila euro di multa, Danilo Gigante, 8 anni e 30 mila euro di multa, Angelo Grippaldi, 8 anni e 6 mesi di reclusione e 30 mila euro di multa, Gino Gueli, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Giuseppe La Placa, 16 anni, Enzo Licciardello, 14 anni, Pietro Licciardello, 14 anni, Diego Lo Giudice, 7 anni e 28 mila euro di multa, Salvatore Messina, 14 anni, Michele Musumeci (collaboratore di giustizia), 6 anni, Mario Narduzzi, 9 anni e 35 mila euro di multa, Luca Odorifero, 8 anni e 6 mesi di reclusione e 30 mila euro di multa, Gianluca Parisi,15 anni, Nicola Christian Parisi, 25 anni di reclusione, Rosario Patti, 14 anni di reclusione, Giuseppe Petralia, 8 anni e 30 mila euro di multa, Daniele Paolo Petringa, 8 anni e 6 mesi di reclusione e 30 mila euro di multa, Valentino Pillera, 8 anni e 30 mila euro di multa, Biagio Marcello Pistone, 14 anni di reclusione, Pietro Privitera, 7 anni e 28 mila euro di multa, Alessandro Quattrocchi, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Francesco Rizzotti, 7 anni e 28 mila euro di multa, Carmelo Ruscica, 14 anni, Alessandro Russo, 14 anni, Gabriele Santangelo, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Giuseppe Santonocito, 13 anni, Paolo Strano, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Tommaso Tiralongo, 14 anni, Emanuele Tomaselli, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Antonio Triposto, 8 anni e 6 mesi e 30 mila euro di multa, Carmine Tubeli, 8 anni e 30 mila euro di multa,

LE RICHIESTE DI ASSOLUZIONE - La pm Barrera ha chiesto l'assoluzione per Nicola Salvatore Gueli, Santo Rizzotti,  Alfio Sgroi, Giovanni Spampinato, Giovanni Vinci,  Salvatore Zagarella. Per Corrado Nizza l'accusa ha chiesto sentenza di "non luogo a procedere per avvenuta prescrizione".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento