Live Sicilia

L'ex re dei supermercati

Scuto, confiscati i beni
Scatta la sorveglianza speciale


Articolo letto 10.050 volte
Catania, catania mafia confisca, catania scuto, mafia laudani, Cronaca

La difesa: "Provvedimento anomalo, lo impugneremo". Eseguito il decreto di confisca della Corte d'Appello - sezione Misure di Prevenzione.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Doccia fredda per Sebastiano Scuto. In queste ore è stato notificato da Carabinieri e Guardia di Finanza il decreto di confisca emesso dalla Corte d’Appello - sezione Misure di Prevenzione, collegio presieduto da Salvatore Costa. Confiscato quasi l'intero patrimonio di Scuto, dei suoi figli e della moglie. Restano fuori dal provvedimento, lungo 50 pagine, solo i beni acquisiti dall’ex re dei supermercati prima del 1985. Per Scuto inoltre la Corte ha stabilito la misura di prevenzione della sorveglianza speciale per tre anni, con obbligo di dimora, perché secondo i giudici vi sono elementi per la sussistenza della pericolosità sociale dell’imprenditore puntese e fondatore del colosso della grande distribuzione Aligrup.

“Un provvedimento anomalo perché contrasta con le sentenze del processo penale e con quella della Cassazione” - commenta il collegio difensivo di Sebastiano Scuto. L’imprenditore è assistito dallo studio del professor Giovanni Grasso. La Suprema Corte, infatti, lo scorso ottobre ha annullato con rinvio la sentenza della Corte d’Appello che aveva condannato l’imprenditore puntese a otto anni di reclusione.

Il provvedimento inoltre conterrebbe “molte violazioni delle norme processuali che stiamo individuando - spiega la difesa - per impugnare il decreto davanti alla Corte di Cassazione”. In merito alla misura personale la Corte ha fatto riferimento sia alla sentenza di primo grado sull’appartenenza di Sebastiano Scuto all’associazione mafiosa dei Laudani ma anche all’ampliamento dei supermercati a Palermo, “accusa però da cui - ricordano i difensori - è stato assolto dalla Corte di Cassazione, con una sentenza passata in giudicato”. 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento